Aforismario 

 

Aforismi acidi

Citazioni ciniche - Aforismario

Vedi anche: Frasi contro il Mondo

 

Un uomo non dovrebbe sposarsi prima di aver studiato anatomia e sezionato almeno una donna.

Honoré de Balzac, Fisiologia del matrimonio, 1829

 

L'Africa ha l'Aids − L'America del Sud ha la droga − l'Islam ha il terrorismo − il Terzo mondo ha il debito. Gli unici successi occidentali sono i virus elettronici e il crack della borsa.

Jean Baudrillard, Cool memories II 1987-1990, 1990

 

La volgarità è da ogni parte intorno a noi, e ogni giorno, inevitabilmente, soffochiamo nell'imbecillità.

Thomas Bernhard, Un bambino, 1982

 

Disumanità. Una delle qualità caratteristiche dell'essere umano. 

Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

 

Le due più grandi invenzioni dell'uomo sono il letto e la bomba atomica: il primo ti tiene lontano dalle noie, la seconda le elimina.

Charles Bukowski, Storie di ordinaria follia, 1972

 

Il nostro destino è di continuare a moltiplicarci, unicamente per morire innumerevoli.

Albert Caraco, Breviario del Caos, 1982 (postumo)

 

Per credere a qualcosa, ai giorni nostri, bisogna essere allucinati.

Albert Caraco, Breviario del Caos, 1982 (postumo)

 

Se c'è un dio, penso che le persone più ragionevoli potrebbero convenire che è come minimo incompetente e forse, dico forse, non gliene frega un cazzo.

George Carlin, You are all diseased!, 1999

 

L'amore è l'infinito abbassato al livello dei barboncini.

Louis-Ferdinand Céline, Viaggio al termine della notte, 1932

 

L'ottimismo è come l'ossido di carbonio: uccide lasciando sui cadaveri un'impronta di rosa.

Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

 

Che cos'è un "contemporaneo"? Uno che ci piacerebbe ammazzare, senza sapere bene come.

Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

 

Credo alla salvezza dell'umanità, all'avvenire del cianuro...

Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

 

Aver commesso tutti i crimini, tranne quello di essere padre.

Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

 

Uno dei più chiari effetti della presenza di un bambino in una casa è di rendere completamente idioti dei bravi genitori che forse senza di lui sarebbero stati dei semplici imbecilli. 

Georges Courteline, La filosofia di Georges Courteline, 1922 

 

Ciò che consola della morte degli amici, è che lasciano delle vedove.

Frédéric Dard, Gli stronzi, 1973

 

Il pessimista pensa che tutte le donne siano puttane. L'ottimista lo spera.

Chauncey Depew, in Franklin Pierce Adams, FPA Book of Quotations, 1952

 

Una nazione senza bordelli è come una casa senza bagni.

Marlene Dietrich 

 

L'amore vive non solo di sentimento ma di bistecche.

Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

 

Se fai per benino l'uomo ignoto della strada, non dici mai il tuo parere, ti occupi solo della tua famiglia e non vivi in tempi di guerra, hai ottime probabilità di morire di un infarto, di una trombosi cerebrale o di cancro.

Franz Fischer, Aforismi, 1979

 

Il matrimonio è il primo passo verso il divorzio.

Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

 

Nessun cazzo è duro come la vita.

John Giorno

 

Si dice che il mondo sia fatto dal niente. Molto probabilmente è fatto dalla merda.

Friedrich Hebbel, Diario, 1835/63

 

Siamo animali, spregevoli, egoisti che vagano sperduti sulla terra e dato che abbiamo un cervello qualche volta possiamo aspirare a qualcosa al di sotto della pura malvagità!

Gregory House (Hugh Laurie), in Dr. House - Medical Division, 2004/12

 

Da dove viene quest'idea che il parto sia un miracolo? Mi sono perso quella fottuta riunione, ok? "È un miracolo, il parto è un miracolo!" No, non lo è. Non è un miracolo più di mangiare del cibo ed espellere uno stronzo dal culo, ok?

Bill Hicks, Revelations, 1993

 

Le albe non sono che l'illusione della bellezza del mondo. Quando il mondo apre gli occhi, la realtà riprende i suoi diritti. E riappare il merdaio.

Jean-Claude Izzo, Casino Totale, 1995

 

La mia idea di una moglie di quarant'anni, è che un uomo dovrebbe poterla cambiare, come una banconota, con due di venti.

Douglas Jerrold, Wit e opinioni di Douglas Jerrold, 1859 (postumo)

 

Per uno che viene sepolto vivo ce ne sono cento altri che penzolano sulla terra, pur essendo morti.

Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

 

La famiglia è uno stato che riceve autorità dalla noia, dalle convenienze e dalla paura di morir soli in casa.

Leo Longanesi, La sua signora, 1957

 

Una vedova desta sempre fascino, attira. Il povero morto è un ruffiano tremendo.

Leo Longanesi, La sua signora, 1957

 

Lo sport è l'unica cosa intelligente che possono fare gli imbecilli.

Mino Maccari, Punture (da Il Selvaggio), 1928

 

Gli anni sono come le piramidi: contengono sempre qualche morto.
Alda Merini, Cinque aforismi, 1995

 

Il mondo è un cancro che si divora.

Henry Miller, Tropico del Cancro, 1934

 

Per cento anni e più il mondo, il nostro mondo, è stato in agonia. E non un uomo, in questi ultimi cento anni, è stato abbastanza pazzo per mettere una bomba nel buco del culo del creato e di farlo saltare in aria.

Henry Miller, Tropico del Cancro, 1934

 

Non si dovrebbero trattare le persone come degli oggetti. Valgono molto meno.

Patrick James O'Rourke

 

La tua nascita è un errore a cui cercherai di riparare per tutta la vita.

Chuck Palahniuk, Invisible Monsters, 1999

 

La burocrazia e le leggi hanno già trasformato il mondo in un campo di concentramento pulito e sicuro. Stiamo crescendo in una generazioni di schiavi. Stiamo insegnando ai nostri figli l'impotenza.

Chuck Palahniuk, Soffocare, 2001 

 

La moglie fa risparmiare per qualche tempo la spesa delle puttane ma tutte le puttane del mondo non ci risparmiano il pericolo di prender moglie.

Giovanni Papini, Schegge, 1913

 

Pensare che per ognuno di costoro − milioni!  − ci vorrà una cassa di legno! È giusto dover diboscare tante abetaie per sotterrarle riempite di marcia e di stinchi?

Giovanni Papini, Il sacco dell'orco, 1933

 

Il neonato è un futuro morto non ancora alfabetizzato.

Andrea G. Pinketts, Fuggevole Turchese, 2001

 

Capisco il bacio al lebbroso ma non la stretta di mano al cretino.

Pitigrilli (Dino Segre), Dizionario antiballistico, 1953

 

Il nichilismo l'abbiamo già alle spalle, di fronte abbiamo il nulla.

Sergio Quinzio, La croce e il nulla, 1984

 

Non tutti i bambini hanno la fortuna di essere orfani.

Jules Renard, Diario, 1887/1910 (postumo, 1925-27)

 

Dove c'è anima, c'è sporcizia.

Mario Andrea Rigoni, Variazioni sull'impossibile, 1993

 

Questo basso mondo è una vecchia cortigiana, ma che non cessa di avere giovani amanti.

Charles Augustin de Sainte-Beuve

 

Ero un bambino, cioè uno di quei mostri che gli adulti fabbricano con i loro rimpianti.

Jean Paul Sartre, Le parole, 1964

 

Che cosa ci si può aspettare da un mondo in cui quasi tutti vivono solo perché non hanno ancora trovato il coraggio di spararsi?

Arthur Schopenhauer, Nachlass, (postumo 1966/75)

 

Silete Theologi! Se rubi ti arrestano; se affermi che esiste Dio è solo un'opinione. Ciò mi ha sempre meravigliato.

Manlio Sgalambro, Del pensare breve, 1991

 

Siamo ormai sazi di immagini di bambini denutriti!

Hans Horst Skupy

 

C’è gente che – nonostante tutto – è sempre contenta: è quella cui manca il coraggio di guardare in faccia la propria miseria.

Giovanni Soriano, Maldetti. Pensieri in soluzione acida, 2007

 

La vita è un lampo tra l’oscurità del nulla e quella della bara.

Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

 

In questa «fogna dell’universo» – cosí come qualcuno ha definito la Terra – non possono che sentirsi del tutto a proprio agio soltanto gli stronzi; e mentre questi, spinti dalla corrente, avanzano soddisfatti, gli altri – i fessi – affondano come sassi.

Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

 

L’umanità è messa talmente male, che ormai soltanto una catastrofe la può salvare.

Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

 

La maggior parte della gente non vive, tira a campare; e alla fine, neppure muore – crepa.

Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

 

Vedo un futuro roseo per l’umanità – sì, roseo come la pelle di un maiale all’entrata di un mattatoio.

Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

 

Nessuna religione ha mai potuto fare a meno di promettere “ricompense”, sia che queste si riferissero all’aldilà che all’aldiquà; l’uomo infatti è avido, e gratis non fa niente.

Max Stirner, L'unico e la sua proprietà, 1844 

 

Essere felici è un crimine: è dunque necessario che la felicità sia punita.  

August Strindberg, L'abbazia, 1902

 

Letteratura non è altro che stupidità stampata.

August Strindberg

 

L'uomo è un essere che fa rumore, cattiva musica e lascia abbaiare il cane. Solo qualche rara volta sta zitto, ma allora è morto.

Kurt Tucholsky (Fonte sconosciuta)

 

La nostra vita è una corsa a ostacoli e il traguardo è la tomba.

Anacleto Verrecchia, Diario del Gran Paradiso, 1997

 

Il mondo è un condominio tra la malvagità e la pazzia: l'una regna e l'altra comanda.

Anacleto Verrecchia, Rapsodia viennese, 2003

 

L'uomo è un proiettile che la vulva spara verso la tomba.

Anacleto Verrecchia, Rapsodia viennese, 2003

Condividi  

 

MaldettiMaldetti
Pensieri in soluzione acida

Autore: Giovanni Soriano
Editore: Joker, 2007

 

Quest’opera non necessita d’introduzione. Per quel che mi riguarda, non ho fatto che riportare sulla carta i miei pensieri acidi perché non mi corrodessero dentro. Il lettore legga con cautela.

Foto logo: Alberto Sordi in I vitelloni, Federico Fellini, 1953

 

Citazioni ciniche

Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su

 Facebook - Twitter