Aforismario 

 

Cattivo gusto

Vedi anche: Kitsch

 

Ciò che vi è di inebriante nel cattivo gusto, è il piacere aristocratico di dispiacere.

Charles Baudelaire, Razzi, 1855/62 (postumo 1887/1908)

 

Il buon gusto è meglio del cattivo gusto, ma il cattivo gusto è meglio di nessun gusto.

Arnold Bennett, The Evening Standard, 1926/31

 

L'oggetto di cattivo gusto viene prodotto là dove il prestigio sociale induce a comprare oggetti che non procurano alcun piacere all'acquirente.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

 

Le masse non hanno cattivo gusto. Semplicemente non hanno gusto.
Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

 

Cos'è, in fondo, il cattivo gusto? È invariabilmente il gusto dell'epoca che ci ha preceduto.

Gustave Flaubert, Attraverso i campi e lungo i greti, 1886

 

Trovare un accordo fra cose di cattivo gusto; ecco il colmo dell'eleganza.

Jean Genet, Diario del ladro, 1949

 

Non interessarsi dell'arte può essere un male, ma interessarsene con cattivo gusto può essere peggio.

Leo Longanesi, Miscellanea su L'Italiano, 1927

 

Il cattivo gusto è quello che differisce dal nostro.

Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

 

Bello spirito, cattivo gusto.
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

 

Ci vuole molto cattivo gusto per sentire di vivere bene al mondo d'oggi.

Emilio Rega, Sursum Corda, 1993 

 

Alcuni scrittori beneficiano di tutto quel che c'è di cattivo gusto nel buon gusto.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

 

Alcuni scrittori hanno preso il cattivo gusto della loro epoca, come quei pesci che hanno il sapore del fango.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

 

Avere dato buona coscienza al cattivo gusto è il segreto di molti successi artistici.
Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

 

È cosa di cattivo gusto desiderare che gli altri approvino sempre i nostri gusti.

Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

 

Un uomo appeso a una croce è certamente un simbolo di grande effetto, ma ugualmente di cattivo gusto. Neppure Gesù, penso, ne sarebbe entusiasta.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

 

Nella morte non c’è nulla di straordinario né, tantomeno, di misterioso; è soltanto l’ultimo di una lunga serie di scherzi di cattivo gusto combinatici dalla vita; peraltro, neppure peggiore del primo.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

 

Il cattivo gusto consiste nel confondere la moda, che non vive se non di cambiamenti, col bello durevole.

Stendhal, Sull'amore, 1822

Gusto - Buon gusto
Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su