Aforismario 

 

Crescita

Vedi anche: Crescita personale

 

1. Crescita umana

Al momento della nascita ci viene offerta la possibilità di seguire quella strada che, partendo dai luoghi cari dell'infanzia, si avvia verso il futuro. Alcuni si stupiscono che il cammino sia intessuto anche di sofferenza, disperazione, solitudine, delusione: sono le pietre miliari della vita che ci permettono di crescere e di andare avanti.
Romano Battaglia, Foglie, 2009

 

La crescita, sia biologica, sia spirituale ed umana, è pur sempre una fatica, ma sta a noi trasformarla in una fatica piacevole o stressante, in una speranza o in un abbandono, in una rivincita o in una rinunzia.
Vittoria Belcastro, Come ho vinto il cancro, 1992

 

Quando i bambini crescono e diventano adulti, capiscono subito che quello che gli avevano detto da bambini non è vero, eppure riciclano ai figli l'antica bugia. E cioè che tutti vogliono consegnare ai bambini un mondo migliore, è un passaparola che dura da secoli, e il risultato è questa Terra, questa vescichetta d'odio.

Stefano Benni, Margherita dolcevita, 2005

 

Se un bambino può contare sull'affetto e sulla presenza della madre, e ben presto anche del padre, crescerà senza essere sottoposto a un eccessivo desiderio libidico e senza una spropositata tendenza all'odio. Al contrario, se non avrà tutto ciò, è probabile che il suo desiderio libidico diverrà intenso e perciò egli sarà portato a cercare costantemente amore e affetto e a odiare coloro che non si curano, o che a lui sembra che non si curino, di garantirglieli.
John Bowlby, Costruzione e rottura dei legami affettivi, 1979

 

I burattini non crescono mai. Nascono burattini, vivono burattini e muoiono burattini.

Carlo Collodi, Le avventure di Pinocchio, 1881

 

Il cucciolo è un po' come un bambino che, se nasce e cresce in un ambiente tranquillo e ricco di stimoli positivi, avrà maggiori possibilità di diventare un adulto equilibrato e disposto ad accettare i suoi simili e l'uomo.

Franco Fassola, Educare o rieducare il cane, 2006

 

Da un punto di vista etico, l'adozione di un bambino che non ha genitori, o che è stato abbandonato, è un atto molto nobile: chi educa e fa crescere un orfano in casa sua è come se l'avesse procreato.

Marinella Ferranti, Adozioni, 2003

 

I bambini non dovrebbero mai morire. E, forse, neppure crescere.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

 

Il vecchio è un bambino che, invece di crescere, diventa ancora più bambino.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

 

Arriva il momento nella vita di ognuno di noi in cui si diventa ufficialmente adulti. All'improvviso si è in grado di votare, di bere e di intraprendere altre attività da adulti. All'improvviso tutti si aspettano che tu sia responsabile, serio, adulto. Cresciamo, invecchiamo ma diventiamo mai veramente adulti?

Meredith Grey (Ellen Pompeo), in Grey's Anatomy, 2005/13

 

Da piccolo qualunque cosa ti può rapire: le bolle di sapone o l'arcobaleno creato da uno spruzzatore su un prato appena rasato; forse crescere significa che diventa sempre più difficile farsi rapire e portare in quel luogo d'incanto.
Allie Keys (Dakota Fanning), in Taken, 2002

 

La nostra vita non è altro che una serie di trasformazioni del corpo. All'inizio, appena nati, siamo schiavi dei nostri corpi. Piangiamo, ci crescono i denti, vomitiamo. Da bambini pensiamo di aver domato il nostro corpo ma, quando arriva la pubertà, tutto ricomincia e il corpo ci sfugge di nuovo.

Marti Leimbach, Caro agli dei, 1990

 

La natura umana non è una macchina da costruire secondo un modello e da regolare perché compia esattamente il lavoro assegnato, ma un albero, che ha bisogno di crescere e di svilupparsi in ogni direzione, secondo le tendenze delle forze interiori che lo rendono una persona vivente.

John Stuart Mill, Sulla libertà, 1859

 

L’unico momento della nostra vita in cui ci fa piacere che gli anni aumentino è quando siamo bambini. Se hai meno di 10 anni sei così eccitato dall’idea di crescere che pensi in frazioni: «Quanti anni hai?» «6 e mezzo!» Non avrai mai 36 anni e mezzo. «4 e mezzo, vado per i 5.» Vai per... Il giorno più bello della tua vita diventi ventunenne. Poi ne hai 30 “passati”. Suona come latte scaduto. Poi “ti avvicini” ai 40. Ti avvicini, ma tutto ti sfugge. Poi “arrivi” ai 50. «Che fine hanno fatto i miei sogni?» “Compi” vent’anni, “passi” i 30, ti “avvicini” ai 40, “raggiungi” i 50 e “ce la fai ad arrivare” ai 60. Poi, avendo nel frattempo accumulato velocità, “rasenti” i 70. E dopo? Dopo diventa una storia giorno per giorno. Raggiungi mercoledì. Quando ti ritrovi ottantenne, raggiungi l’ora di pranzo. Mia nonna, per esempio, non comprava mai banane acerbe. Ma non finisce lì. Dai 90 in poi cominci ad andare a ritroso. «Avevo soltanto 92 anni.» Poi succede un fatto strano. Se ce la fai a superare i 100, torni bambino. «Ho 104 anni e mezzo...».

Larry Miller, in Gino & Michele, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, 1995

 

Trovo che di solito ci occupiamo di punir nei fanciulli, assai male a proposito, degli errori innocenti, e li castighiamo per degli atti sconsiderati che non lasciano impronta né conseguenza. Solo la menzogna e, un po’ al di sotto, la caparbietà, mi sembrano quelli di cui si dovrebbe con ogni forza combattere la nascita e lo sviluppo. Essi crescono insieme con loro.
Michel de Montaigne, Saggi, 1580/95

 

La libertà è necessaria al bambino perché solo nella libertà può crescere naturalmente, nel modo giusto.

Alexander Neill, Summerhill, 1960

 

Un bambino che cresce in un ambiente eccessivamente sicuro può non imparare mai che è un bambino, non fino a quando non si sposa e ha una moglie che glielo dica.

Patrick Jake O'Rourke, Republican Party Reptile, 1987

 

La burocrazia e le leggi hanno già trasformato il mondo in un campo di concentramento pulito e sicuro. Stiamo crescendo in una generazioni di schiavi. Stiamo insegnando ai nostri figli l'impotenza.

Chuck Palahniuk, Soffocare, 2001 

 

Crescere un figlio richiede molta pazienza. Soprattutto da parte del figlio.

El Perich (Jaume Perich Escala), Autopista, 1971

 

I giovani d'oggi vogliono tutto e subito per togliersi il fastidio di crescere. 

Marino Piazzolla, La bellezza ha i suoi fulmini bianchi, 1980

 

L'infanzia non va dalla nascita a una certa età, quell'età in cui il bambino è cresciuto e mette da parte le cose infantili. L'infanzia è il regno in cui nessuno muore.
Kristen Stewart, in The Twilight Saga, 2011

 

Più si cresce, meno si capisce: solo lampi nel buio, brandelli di realtà, stracci di verità strappati coi denti.

Cesarina Vighy, L'ultima estate, 2009

 

Buoni genitori e una verga di bambù fanno crescere dei buoni figli.

Proverbio cinese

 

2. Crescita in senso figurato

L'amore comincia con un sorriso, cresce con un bacio e finisce con un tè.

Anonimo

 

Ogni essere che viene al mondo cresce nella libertà e si atrofizza nella dipendenza.
Silvano Agosti, Lettere dalla Kirghisia, 2004

 

Le biblioteche non si fanno; crescono.
Augustine Birrell, Obiter Dicta, 1884/87

 

L'informazione è cresciuta più velocemente della cultura. In questo senso la propaganda ha più chance di prima.
Georges Brassens, Le strade che non portano a Roma, 2008 (postumo)

 

Passo dopo passo si coglie la crescita, che si attua sempre in ossequio alla decisa legge del destino, sfruttando le occasioni di nascita e di visione che la dea madre − sempre benevola − offre.

Antonio Castronuovo, Palingenesi del frammento, 1995

 

Quando si rimanda il raccolto, i frutti marciscono; ma quando si rimandano i problemi, essi non cessano di crescere.
Paulo Coelho, Monte Cinque, 1996

 

La crescita della popolazione preoccupa il demografo solo quando teme che ostacoli il progresso economico o renda difficile l'alimentazione delle masse. Che poi l'uomo abbia bisogno di solitudine, che la proliferazione degli uomini produca società crudeli, che si abbia bisogno di spazio tra gli uomini perché lo spirito respiri, di questo non gliene importa nulla. Non gli interessa la qualità dell'uomo.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

 

La fede non è una virtù secolare: non si può andare al supermarket a comprare la fede e neppure prendere la laurea in fede. Essa nasce e cresce sul terreno fertile dell’etica e dell’amore.

Andrea Gallo, Come un cane in Chiesa, 2012

 

Propriamente si sa solo quando si sa poco; col sapere cresce anche il dubbio.

Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

 

Gli uomini sono tanti sonnambuli che bevono, mangiano, trafficano, costruiscono, stipulano contratti, amministrano i propri beni, hanno amici, nemici, piaceri, pene, preoccupazioni, e nascono, crescono, vivono e muoiono, ma sempre dormendo.

Joseph Joubert, Pensieri, 1838 (postumo)

 

L'evoluzione umana, un crescere della potenza della morte.

Franz Kafka, Preparativi di nozze in campagna, 1907

 

Se il tempo che sprechiamo ad anelare al frutto aureo e perfetto, lo utilizzassimo per impegnarci a farlo crescere, otterremo la felicità, la dovremo ottenere. È garantito dalle leggi dell'universo. E se l'impegno richiedesse un qualche castigo o rinuncia, allora il frutto sarà reso ancora più dolce da questo tocco di santità.

Helen Keller, Il modo più semplice per essere felici, 1933

 

Il male non cresce mai così bene come quando ha un ideale davanti a sé.

Karl Kraus, Di notte, 1918

 

Non v'è infelicità umana la quale non possa crescere. Bensì trovasi un termine a quello medesimo che si chiama felicità.

Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

 

Le persone sono molto abituate alla propria immagine, crescono attaccate alle proprie maschere, amano le proprie catene, si dimenticano chi sono in realtà, e se cerchi di ricordarglielo loro ti odiano.

Jim Morrison, cit. in Francesco Guadalupi, Light my fire, 2008

 

Spesso la sensualità affretta troppo il crescere dell'amore, di modo che la radice resta debole e facilmente può essere divelta.

Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886

 

V'è una sola libertà: quella del proprio necessario sviluppo. Il seme è libero ma soltanto trasformarsi in albero. Ognuno di noi è libero a sol per diventare ciò che nella sua originale essenza era già. Gli ostacoli alla natural crescita si chiamano schiavitù.

Giovanni Papini, La felicità dell'infelice, 1956

 

Quando si agisce cresce il coraggio, quando si rimanda cresce la paura.

Publilio Siro, Sentenze, I sec. a.e.c.

 

Quello di studiare è il modo migliore per accrescere la propria ignoranza.

Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

 

Per venir fuori da questa maledetta epoca medievale in cui l’umanità si trova ancora impantanata fin sopra le ginocchia, si può soltanto sperare che nelle generazioni future nascano sempre piú bambini il cui cervello sia abbastanza fertile per la crescita rigogliosa di ogni genere di pianta della conoscenza e, nel contempo, del tutto inadatto al nocivo attecchimento del seme della fede.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

 

Gli uomini sembrano nati con un debito che non riescono mai a pagare, per quanto ci diano sotto. Il debito cresce sempre davanti ai loro occhi.
John Steinbeck, Quel fantastico giovedì, 1954

 

La forza dell'ingegno cresce con il crescere dei compiti.

Publio Cornelio Tacito, I-II sec. (Fonte sconosciuta)

 

Cercare la speranza e farla crescere, coltivarla in noi stessi e in chi ci sta vicino, non arrendersi a ciò che adesso la società ci impone, alla sua volgarità, alla sua violenza, ma vedere tra queste cose dei segnali di cambiamento, custodirli e alimentarli come nell'antica Roma le Vestali custodivano il fuoco. Senza sonno né distrazione.

Susanna Tamaro, Cara Mathilda, 1997

 

La consapevolezza delle nostre forze le accresce.
Luc de Clapiers de Vauvenargues, Riflessioni e massime, 1746

 

L'uomo è un'istituzione che ha contro di sé il tempo, la necessità, la fortuna e l'imbecille e sempre crescente supremazia del numero.
Marguerite Yourcenar, L'opera al nero, 1968

 

Le passioni sono come le piante: crescono da piccoli semi.

Proverbio

 Crescita economica
Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su