Aforismario 

 

Differenza

Vedi anche: Distinzione - Diversità - Varietà

 

Non discutere mai con un idiota: la gente potrebbe non notare la differenza.
Arthur Bloch, Prima legge del dibattito, La legge di Murphy, 1977

 

Gradiva le differenze: forse per questo viaggiò tanto.

Jorge Luis Borges, Il manoscritto di Brodie, 1970

 

"Che differenza c'è tra un galeotto e l'uomo della strada?" "Il galeotto è un perdente che ci ha provato".

Charles Bukowski, Taccuino di un vecchio sporcaccione, 1969

 

La differenza tra Democrazia e Dittatura è che in Democrazia prima si vota e poi si prendono ordini; in una Dittatura non c'è bisogno di sprecare il tempo andando a votare.

Charles Bukowski, Compagno di sbronze, 1972

 

La scotomizzazione della differenza ci espone al rischio dell'indifferenza.
Bruno Callieri, Ciò che non so dire a parole, 1998

 

Viaggiando ci s'accorge che le differenze si perdono: ogni città va somigliando a tutte le città, i luoghi si scambiano forma ordine distanze, un pulviscolo informe invade i continenti.

Italo Calvino, Le città invisibili, 1972

 

I dottori sono simili agli avvocati; la sola differenza è che gli avvocati ti derubano soltanto, mentre i medici ti derubano e per di più ti uccidono.

Anton Čechov, Ivanov, 1887

 

Ciò che impedisce alle persone di vivere insieme è la loro stupidità, non le loro differenze.

Anna Gavalda, Insieme, e basta, 2004

 

La differenza fra l'arrivista e l'arrivato è che questo almeno è partito.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

 

La differenza fra la donna disonesta e l'onesta è che, di solito, la prima è più bella.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

 

La differenza tra chi chiede e chi pretende è che il secondo ottiene più facilmente.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

 

La differenza tra il misantropo e il misogino è che il primo non ama gli uomini, e il secondo conosce le donne.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

 

La differenza tra la donna che si concede e quella che cede è che la prima detta le condizioni, la seconda le subisce.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

 

Quale differenza tra il giudizio che ci si fa di sé e quello che ci si fa degli altri!

Johann Wolfgang Goethe (Fonte sconosciuta)

 

Se pensi di essere troppo piccolo per fare la differenza, prova a dormire con una zanzara.

Tenzin Gyatso (Dalai Lama - Fonte sconosciuta)

 

La differenza fra i coraggiosi e i vigliacchi è questa: i primi riconoscono il pericolo e non provano paura, i secondi provano paura senza riconoscere il pericolo.

Vasilij Kljucevskij (Fonte sconosciuta)

 

La differenza tra gli psichiatri e gli altri psicopatici è un po' come il rapporto tra follia convessa e follia concava.

Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

 

Una delle differenze fondamentali tra le posizioni estreme della destra e della sinistra è la seguente: nella maggior parte dei casi, la molla delle prime è l'odio, quella delle seconde è la paura.
John Lukacs, Democrazia e populismo, 2005

 

Non c'è grande differenza tra lo stimare molto sé stessi e il disprezzare molto gli altri. 

Charles-Louis de Montesquieu, I miei pensieri, 1716-55  (postumo 1899-01)

 

La differenza tra uno stolto e uno intelligente è questa: lo stolto ripete sempre lo stesso errore, mentre l'intelligente commette ogni volta un errore diverso.

Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

 

Più si è intelligenti, più si scopre che ci sono uomini originali. La gente comune non trova differenze tra gli uomini.

Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

 

La differenza tra un intellettuale e un operaio? L’operaio si lava le mani prima di pisciare e l’intellettuale dopo.

Jacques Prévert (Fonte sconosciuta)

 

Quando un amore è tutta la nostra vita, quale differenza c'è tra vivere insieme o morire insieme?

Raymond Radiguet, Il diavolo in corpo, 1923

 

L'unica differenza che io conosca fra un uomo e una donna è una di quelle cose che non si possono stampare.

Bertrand Russell (Fonte sconosciuta)

 

Tra una donna e l’altra può esserci una tale differenza che se non fosse per incontestabili dati biologici, difficilmente considereremmo appartenere allo stesso genere. Bukowski, alla sua maniera: “Ci sono le donne qualsiasi / e poi c’è qualcos’altro che ti fa venir voglia / di sfondare quadri e spaccare dischi di Beethoven / sul coperchio del cesso”.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

 

Meglio essere in balia di uno spietato aguzzino che di una donna, anche se pochi potrebbero accorgersi della differenza.

Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

 

Anche la vita piú monotona non è del tutto esente da rischi: si potrebbe essere già morti da un pezzo e non essersi neppure accorti della differenza.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

 

Se raccogliete un cane affamato e lo rifocillate, non vi morderà. Questa è la principale differenza tra il cane e l'uomo.

Mark Twain, Wilson lo Svitato, 1894

 

"Che differenza c'è fra la letteratura e il giornalismo?". "Oh, il giornalismo è illeggibile, e la letteratura non viene letta. Tutto qui".

Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889

 

La differenza tra un capriccio e una passione che dura una vita è che il capriccio dura un po' più a lungo. 

Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

 

La sola differenza tra un santo e un peccatore è che ogni santo ha un passato e ogni peccatore un futuro.

Oscar Wilde, Una donna senza importanza, 1893

 

Chi scorge una differenza tra spirito e corpo non possiede né l'uno né l'altro. 

Oscar Wilde, Frasi e filosofie ad uso dei giovani, 1894

 

Le donne non sono mai disarmate dai complimenti. Gli uomini sì. È questa la differenza fra i due sessi.

Oscar Wilde, Un marito ideale, 1895

 

Una bella differenzaUna bella differenza
Alla scoperta della diversità del mondo
Autore Marco Aime
Editore Einaudi, 2009

La differenza ha profonde radici storiche e culturali ed è il frutto delle risposte che i diversi gruppi umani hanno saputo dare ai differenti habitat con cui si sono trovati a convivere. L'autore, mediante aneddoti ed esempi, spiega le diverse concezioni che i tanti popoli della terra hanno dello spazio, del tempo, della famiglia, dell'economia, del corpo. Nel suo insieme il libro dà vita a una sorta di breve e semplice corso di antropologia che fornisce ai lettori, giovani e adulti, gli strumenti critici per osservare il mondo con altri occhi.

 

Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su