Aforismario 

Estate

(inizio il 20 o il 21 Giugno)

Vedi anche: Stagione

 

D'inverno non vedete l'ora che arrivi l'estate. D'estate avete paura che torni l'inverno. Per questo non vi stancate mai di rincorrere il posto dove non siete: dove è sempre estate.

Danny Boodman T.D. Lemon Novecento (Tim Roth), in La leggenda del pianista sull'oceano, 1998

 

Le estati volano sempre... gli inverni camminano! 

Charlie Brown, in Charles M. Schulz, Peanuts, 1950/2000

 

Un'estate fa la storia di noi due / era un po' come una favola / ma l'estate va e porta via con sé / anche il meglio delle favole.

Franco Califano, Un'estate fa, 1990 (cover da Michel Fugain, Une belle histoire, 1972)

 

Un'estate fa non c'eri che tu / ma l'estate somiglia a un gioco / è stupenda ma dura poco.

Franco Califano, Un'estate fa, 1990 (cover da Michel Fugain, Une belle histoire, 1972)

 

Nella profondità dell'inverno, ho imparato alla fine che dentro di me c'è un'estate invincibile.

Albert Camus (Fonte sconosciuta)

 

La gente non si accorge se è estate o inverno quando è felice.

Anton Čechov, Tre sorelle, 1900

 

Non c'è che una stagione: l'estate. Tanto bella che le altre le girano attorno. L'autunno la ricorda, l'inverno la invoca, la primavera la invidia e tenta puerilmente di guastarla.

Ennio Flaiano, Diario degli errori  1968

 

Estate. Un'estate è sempre eccezionale, sia essa calda o fredda, secca o umida.

Gustave Flaubert, Dizionario dei luoghi comuni, 1913 (postumo)

 

L'estate è una stagione che si presta alla commedia. Perché? Non lo so. Ma lo è.
Gustave Flaubert
, Lettere, 1830/80 (postumo)

 

L'estate che fugge è un amico che parte.

Victor Hugo, Toute la lyre, 1888 (postumo)

 

Aspirazione estiva: Ad Majorca!

Marcello Marchesi, Sancta publicitas, 1970

 

E la chiamano estate / questa estate senza te / ma non sanno che vivo / ricordando sempre te / il profumo del mare / non lo sento non c'è più.

Bruno Martino (con Franco Califano e Laura Zanin), E la chiamano estate, 1962

 

Tutti nella vita hanno una uguale quantità di ghiaccio. I ricchi d'estate, i poveri d'inverno.

Bat Masterson

 

Non c'è niente che sappia di morte più del sole in estate, della gran luce, della natura esuberante. Tu fiuti l'aria e senti il bosco e ti accorgi che piante e bestie se ne infischiano di te. Tutto vive e si macera in se stesso. La natura è la morte.

Cesare Pavese, Il diavolo sulle colline, 1949

 

Le estati dell'infanzia sono sempre migliori delle estati dell'età adulta.

Elliot Perlman (Fonte sconosciuta)

 

L'estate non si caratterizza meno per le sue mosche e zanzare che per le sue rose e le sue notti stellate.

Marcel Proust, Jean Santeuil, 1952 (postumo e incompiuto)

 

Non andate in vacanza durante l'estate: troverete soltanto gente di cattivo umore.

Dino Risi, I miei mostri, 2004

 

Un'estate al mare / voglia di remare / fare il bagno al largo / per vedere da lontano gli ombrelloni-oni-oni / un'estate al mare / stile balneare / con il salvagente per paura di affogare.

Giuni Russo, Un'estate al mare, 1981

 

Le estati brevi, spesso sono delle primavere precoci.

William Shakespeare, Riccardo III, ca. 1592 

 

I nostri proverbi dovrebbero essere rifatti. Sono stati scritti d'inverno e adesso è estate.

Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

 

Proverbi

Cattivo inverno fa cattiva estate.

 

Chi brucia la legna d’estate avrà freddo d’inverno.

 

Chi canta d’estate balla d’inverno.

 

Chi imita la formica durante l'estate, non va a chieder pane in prestito durante l'inverno.

 

Chi non semina a primavera non raccoglie d’estate.

 

Chi vuol provar le pene dell’inferno faccia il fornaio d’estate e il muratore d’inverno.

 

D’estate ogni stronzo nuota.

 

D’inverno il pazzo aspetta le rose e d’estate il savio le coglie.

 

D’inverno a letto o al fuoco, d’estate a spasso e al gioco.

 

D’inverno piove sempre e d’estate quando Dio la manda.

 

Diarrea d’inverno e tosse d’estate beato colui che l’ha passate.

 

Il prudente compra la legna d’estate.

 

Estate che brucia, inverno che pela.

 

L’estate è la mamma dei poveri.

 

L'estate di san Martino, dura dalla sera al mattino.

 

L'estate di santa Caterina, dura dalla sera alla mattina.

 

L'estate è la madre dei poveri.

 

L’estate per lavorare e l’inverno per dormire.

 

L’estate produce e l’inverno consuma.

 

La formica che lavora d’estate mangia d’inverno.

 

Lava bene d’estate, strizza bene d’inverno.

 

Molta neve d'inverno promette un'estate secca e calda.

 

Nel bel mezzo dell'estate, state lontani dalle donne e dai cani arrabbiati.

 

Non c'è estate senza mosche.

 

Non si crede d’estate che la pelliccia possa servire d’inverno.

 

Pioggia d’estate di corta durata.

 

Quando appare la nespola piangete perché è l’ultimo frutto dell’estate.

 

Se d’inverno non vuoi far la cicala d’estate fai la formica.

 

Se l’estate non estateggia l’inverno non inverneggia.

 

Se non c'è inverno non c'è estate.

 

Sereno d’inverno e nuvolo d’estate duran quanto le serve ritornate.

 

Una bella giornata non fa estate.

 

Vale più un erpice d’estate che un aratro d’inverno.

Condividi  

L'estateL'estate
In giardino e nell'orto, in casa e in tavola
Curatore C. Bottari
Editore Food Editore, 2007

Tanti consigli, anche per chi non possiede il cosiddetto "pollice verde", su cosa piantare, come mantenere, curare e far crescere rigogliosi fiori, ortaggi, piante, in giardino o in vaso. Inoltre, facili suggerimenti per realizzare bellissime composizioni con fiori, erbe e foglie.

Primavera - Autunno - Inverno
Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su