Musica

Vedi anche: Musicista

 
 

La musica è Dio che sorride all'uomo.
Anonimo (attribuita a Pio XII e Red Canzian)
 
La sospensione del tempo, intesa come fine di ogni coercizione, è l'ideale della musica.
Theodor Adorno, Il fido maestro sostituto, 1963
 
La musica è la rappresentazione sonora, simultanea, del sentimento del movimento e del movimento del sentimento.
M. Ageev, Romanzo con cocaina, 1936
 
Ogni musica che non dipinge nulla non è che rumore.
Jean Baptiste le Rond d'Alembert, Enciclopedia, 1751
 
La musica non è fatta solo di note corrette, ma di passione, dedizione, intenzione travolgente.
Giovanni Allevi, La musica in testa, 2008
 
Che musica il silenzio!
Jean Anouilh, Il direttore dell'Opera, 1972
 
La musica è il solo passaggio che unisca l'astratto al concreto.
Antonin Artaud (Fonte sconosciuta)
 
La musica è il miglior mezzo per sopportare il tempo.
Wystan Hugh Auden, L'età dell'ansia, 1948
 
Non sarebbe la musica una lingua perduta, della quale abbiamo dimenticato il senso, e serbato soltanto l'armonia?
Massimo d'Azeglio, I miei ricordi, 1867 (postumo)

Note musicali

 

La musica è l'armonia dell'anima.
Alessandro Baricco, Castelli di rabbia, 1991
 
Ci sono due tipi di musica: quella che si ascolta, quella che si suona.
Roland Barthes, Musica Practica, 1970
 
La musica mantiene in equilibrio la natura ed è indispensabile alla vita di ogni creatura: grazie al suo aiuto la tristezza non appassisce l'anima.
Romano Battaglia, Il fiume della vita, 1992
 
La musica, altro linguaggio caro ai pigri e alle anime profonde che cercano lo svago nella diversità dell'occupazione, vi parla di voi, vi racconta il poema della vostra vita.
Charles Baudelaire, I paradisi artificiali, 1860
 
La musica è una rivelazione più profonda di ogni saggezza e filosofia.
Ludwig van Beethoven, cit. in una lettera di Bettina Brentano von Arnim a Goethe, 1810
 
La prima cosa per fare musica è non fare rumore.
José Bergamín, El cohete y la estrella; La cabeza a pájaros, 1981
 
Tra l'amore e la musica c'è questa differenza: l'amore non può dare l'idea della musica, la musica può dare l'idea dell'amore.
Hector Berlioz, Memorie, 1870 (postumo)
 
Il vaso conferisce una forma al vuoto e la musica al silenzio.
Georges Braque, Quaderni, 1917/47

 

La musica è la migliore consolazione già per il fatto che non crea nuove parole. Anche quando accompagna delle parole, la sua magia prevale ed elimina il pericolo delle parole. Ma il suo stato più puro è quando risuona da sola. Le si crede senza riserve, poiché ciò che afferma riguarda i sentimenti.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973
 
Quanto più fittamente la terra si popola, e quanto più meccanico diventa il modo di vivere, tanto più indispensabile deve diventare la musica. Verrà un giorno in cui essa soltanto permetterà di sfuggire alle strette maglie delle funzioni, e conservarla come possente e intatto serbatoio di libertà dovrà essere il compito più importante della vita intellettuale futura.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973
 
La musica è la vera storia vivente dell’umanità, di cui altrimenti possediamo solo parti morte. Non c’è bisogno di attingervi, poiché esiste già da sempre in noi, e basta semplicemente ascoltare, perché altrimenti si studia invano.
Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973
 
Dove c'è musica non può esserci nulla di cattivo.
Miguel de Cervantes, Don Chisciotte della Mancia, 1605/15

 

«Non posso fare distinzione tra la musica e le lacrime» (Nietzsche). Chi non lo capisce istantaneamente non è mai vissuto nell’intimità della musica. Ogni vera musica è sgorgata dalle lacrime, nata com’è dal rimpianto del paradiso.
Emil Cioran, Lacrime e santi, 1937/86

 

A parte la materia, tutto è musica: Dio stesso non è che un’allucinazione sonora.
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

 

L'infinito attuale, un nonsenso per la filosofia, è la realtà, l'essenza stessa della musica. 

ibid.

 

La musica è il rifugio degli animi ulcerati dalla felicità. 

ibid.

 

Senza l’imperialismo del concetto, la musica avrebbe preso il posto della filosofia: sarebbe stato il paradiso dell’evidenza inesprimibile, un’epidemia di estasi.
ibid.

 

È attraverso la musica che l'Occidente rivela la sua fisionomia e raggiunge la profondità. Se l'Occidente non ha creato una saggezza né una metafisica che gli fossero del tutto proprie, e nemmeno una poesia della quale si possa dire che non ha esempio, in compenso ha proiettato nelle sue produzioni musicali tutta la sua forza di originalità, la sua finezza, il suo mistero e la sua capacità di ineffabile.
Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

 

La passione per la musica è già da sola una confessione. Sappiamo di più su uno sconosciuto appassionato di musica che su qualcuno che alla musica è insensibile e che incontriamo ogni giorno.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

 

A che cosa faccia appello la musica in noi è difficile sapere; è certo però che tocca una zona così profonda che la follia stessa non riesce a penetrarvi.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

 

Ciò che non è straziante è superfluo, almeno in musica.
Emil Cioran, Confessioni e anatemi, 1987

 

La musica esiste solo fintantoché dura l'ascolto, come Dio finché dura l'estasi. L'arte suprema e l'essere supremo hanno questo in comune: dipendono interamente da noi.
Emil Cioran, Confessioni e anatemi, 1987

 

La musica è l'anima della geometria.
Paul Claudel, Diario, 1904/55 (postumo, 1968/69)

 

Quello che manca nella vita è il sottofondo musicale. Se esistesse ci accorgeremmo in tempo di quando un'automobile sta per investirci, o, peggio ancora, di quando stiamo per innamorarci.

Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

 

La musica è una trappola, un espediente per raccontarti le cose come stanno. Ed è così rassicurante all'orecchio, così comoda da indossare, che le parole arrivano in ritardo, quasi dovessi fare uno sforzo per sentirle.
Diego De Silva, Non avevo capito niente, 2007
 
La musica è poesia inarticolata.
John Dryden, Amore tirannico, 1669
 
La musica è stata inventata per confermare la solitudine umana.
Lawrence Durrell, Clea, 1960
 
La musica tradizionale è basata su esagrammi. Proviene dalle bibbie, da epidemie e carestie, e gira intorno alla morte.
Bob Dylan, su Corriere della sera, 2006
 
La musica è il più costoso ma il più sgradevole dei rumori. 
Théophile Gautier, Capricci e zigzag, 1852
 
Certa musica da camera mi fa venire voglia di cambiar camera.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983
 
La musica è una breccia nell' eternità.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

 

La dignità dell'arte appare forse nella musica nel grado più eminente, perché questa non ha una materia di cui si debba tener conto. Essa è tutta forma e contenuto ed eleva e nobilita tutto ciò che esprime.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

 

La musica è sacra o profana. Il sacro è del tutto consono alla sua dignità, e qui essa esercita il più grande influsso sulla vita, che rimane lo stesso in tutti i tempi e in tutte le epoche. La musica profana dovrebbe essere sempre gioconda. Una musica che mescoli il carattere sacro e quello profano è empia, e una musica a metà, che si compiaccia di esprimere sentimenti deboli, lagnosi e miserandi, è insulsa. Giacché non è abbastanza seria per essere sacra e le manca il carattere principale del contrario: la giocondità. La sacertà delle musiche di chiesa, la giocondità e giocosità delle melodie popolari sono i due cardini su cui gira la vera musica. Su questi due punti essa produce in ogni tempo un effetto infallibile: devozione o danza. La commistione confonde, l'indebolimento produce insipidezza, e se poi la musica si volge alla poesia didascalica o descrittiva e simili, diventa fredda.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

 

La musica nel senso migliore ha meno bisogno della novità, anzi quanto più è antica, quanto più ci si è abituati, tanto più produce effetto.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)

 

Vi è nella battuta musicale un potere magico, a cui possiamo tanto poco sottrarci che spesso, nell'ascoltar musica, battiamo inconsapevolmente il tempo.
Georg Wilhelm Friedrich Hegel, Lezioni di estetica, 1823-1826
 
La musica è la più romantica di tutte le arti, il suo tema è l'infinito, essa è il misterioso sanscrito della natura espresso in suoni, che riempie di infinito desiderio il petto dell'uomo, il quale solo in essa intende il sublime canto degli alberi, dei fiori, degli animali, delle pietre, delle acque!
Ernst Theodor Amadeus Hoffmann, Pensieri sull'alta dignità della musica, 1812
 
La musica è la più romantica di tutte le arti, si potrebbe quasi dire che essa sola è romantica, poiché solo l'infinito è il suo tema.
Ernst Theodor Amadeus Hoffmann, La musica strumentale di Beethoven, 1813
 
La pittura trasforma lo spazio in tempo, la musica il tempo in spazio.
Hugo Von Hofmannsthal, Il libro degli amici, 1922
 
La musica esprime ciò che non può essere detto e su cui è impossibile rimanere in silenzio.
Victor Hugo, Canti del crepuscolo, 1835
 
Ciò che entra con facilità nell'orecchio ne esce con facilità. Ciò che entra con difficoltà nell'orecchio, ne esce con difficoltà. Questo vale per lo scrivere ancor più che per il fare musica.
Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909
 
Un uomo non può essere ebbro di un romanzo o di un quadro, ma può ubriacarsi della Nona di Beethoven, della Sonata per due pianoforti e percussione di Bartók o di una canzone dei Beatles.
Milan Kundera, L'insostenibile leggerezza dell'essere, 1984
 
Oggi si può scrivere musica col computer, ma nella testa dei musicisti il computer è sempre esistito: essi potevano addirittura scrivere una sonata senza una sola idea originale, limitandosi a sviluppare “ciberneticamente” le regole della composizione.
Milan Kundera, L'arte del romanzo, 1986
 
L'effetto naturale e generico della musica in noi, non deriva dall'armonia ma dal suono, il quale ci elettrizza e scuote al primo tocco quando anche sia monotono. Questo è quello che la musica ha di speciale sopra le altre arti.
Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900) 
 
La musica è una macchina per sopprimere il tempo.
Claude Lévi-Strauss, Il crudo e il cotto, 1964
 
La musica, il mosaico dell'aria.
Andrew Marvell, Music's Empire, XVII sec.
 
Dire al pittore che la natura va presa com'è è come dire al pianista che può sedersi sul pianoforte.
James Abbott McNeill Whistler, La lettura delle dieci, 1885
 
Ancora prima che cominci la musica, c’è quell’aria annoiata sulle facce della gente. Una forma di autotortura, il concerto.
Henry Miller, Tropico del Cancro, 1934
 
La musica è un meraviglioso stupefacente, a non prenderla troppo sul serio.
Henry Miller, L'incubo ad aria condizionata, 1945
 
L’orecchio, organo della paura, solo nella notte e nella semioscurità di buie selve e caverne si è potuto sviluppare così riccamente come si è sviluppato, secondo il modo di vivere dell’età della paura, ossia dell’età umana più lunga che vi sia stata. Di giorno l’orecchio è meno necessario. Di qui il carattere della musica, come arte della notte e della semioscurità.
Friedrich Nietzsche, Aurora, 1881
 
In virtù della musica le passioni godono di sé stesse.
Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886 
 
Senza musica la vita sarebbe un errore.
Friedrich Nietzsche, Il crepuscolo degli idoli, 1888
 
La vita dell'uomo colto dovrebbe alternarsi fra musica e non musica, come fra sonno e veglia.
Novalis, Frammenti, 1795/1800
 
Musica come carta da parati, funzionale. Musica come fosse Prozac o Xanax per controllare le tue emozioni. Musica come un deodorante per ambienti.
Chuck Palahniuk, Survivor, 1999
 
La musica è la propria esperienza, i propri pensieri, la propria saggezza. Se non la vivi, non verrà mai fuori dal tuo strumento.
Charlie Parker, in Robert George Reisner, Bird: The Legend Of Charlie Parker, 1977
 
Ogni arte aspira costantemente alla condizione della musica.
Walter Pater, Saggi sulla storia del Rinascimento, 1873
 
Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica.
Luciano Pavarotti (Fonte sconosciuta)
 
L'essenza della musica è di svegliare in noi quel fondo misterioso (e inesprimibile per la letteratura e in generale per tutti i modi espressivi finiti, che si servono, o di parole e conseguentemente di idee, cose determinate, o di oggetti determinati - pittura, scultura) della nostra anima, che comincia là dove il finito e tutte le arti che hanno per oggetto il finito si fermano, là dove la scienza si ferma, e che si può perciò chiamare religioso.
Marcel Proust, Lettera alla figlia di Madeleine Lemaire, 1895
 
Detestate la cattiva musica, non disprezzatela. Dal momento che la si suona e la si canta ben di più, e ben più appassionatamente, di quella buona, ben di più di quella buona si è riempita a poco a poco del sogno e delle lacrime degli uomini. Consideratela per questo degna di venerazione. Il suo posto, nullo nella storia dell’arte, è immenso nella storia sentimentale della società.
Marcel Proust, I piaceri e i giorni, 1896
 
Il rispetto, non dico l’amore, per la cattiva musica non è soltanto una forma di quel che si potrebbe chiamare la carità del buon gusto o il suo scetticismo, è anche la coscienza del ruolo sociale della musica. Quante melodie, di nessun pregio agli occhi di un artista, fan parte della schiera dei confidenti scelti dai giovanotti sentimentali e dalle innamorate!
Marcel Proust, I piaceri e i giorni, 1896
 
Mi chiedevo se la musica non fosse l'esempio unico di ciò che sarebbe potuta essere - se non ci fosse stata l'invenzione del linguaggio, la formazione delle parole, l'analisi delle idee - la comunicazione delle anime. Essa è come una possibilità che non ha avuto seguito, l'umanità si è incamminata per altre vie, quella del linguaggio parlato e scritto.
Marcel Proust, La prigioniera, 1923 (postumo)
 
Amo la musica sopra tutte le arti. Essa comincia dove la parola finisce: è la lingua universale di tutti i cuori che amano e dolorano sulla terra (e che altro è la vita se non amore e dolore?) ci solleva dalla realtà grigia all'impero sterminato e luminoso dei sogni; ci dà il sentimento e la nostalgia dell'Infinito.
Mario Rapisardi, Pensieri e giudizi, 1915 (postumo)
 
La musica è l'unica lingua veramente internazionale. Un lied di Schubert, di Schumann o di Hugo Wolf non è tedesco. È umano.
Charles Régismanset, Nuove contraddizioni, 1939
 
La musica sono io.
Arthur Rubinstein (attribuito)
 
Oggi l'arte musicale, complicandosi sempre più, ricerca gli amalgami di suoni più dissonanti, più strani e più aspri per l'orecchio. Ci avviciniamo così sempre più al suono-rumore.
Luigi Russolo, L'arte dei rumori, 1913
 
La musica è essenzialmente inutile, come la vita.
George Santayana, Piccoli saggi
 
Cosa vuol dire avere il sentimento musicale? Voi non l'avete se suonate il vostro pezzo da un capo all'altro con gran fatica, fissando con ansietà le note scritte, oppure se nell'esecuzione vi fermate di botto, assolutamente incapace di proseguire, qualora per sbaglio vi voltino due pagine in una volta. Ma voi lo possedete indubitatamente codesto sentimento musicale, se suonando un pezzo che sia per voi affatto nuovo, indovinate approssimativamente quello che segue, oppure lo sapete a memoria, qualora il pezzo vi sia già noto; in una parola, se avete la musica non soltanto nelle dita, ma anche nella testa e nel cuore.
Robert Schumann, Regole di vita musicale, 1845
 
Nella musica "industriale" è immanente l'irreversibilità del tempo. Essa è musica entropica, musica che si distrugge da sé. La musica leggera è la fattispecie dell'autodissolvimento della musica. E tuttavia è l'unica forma di musica che ha senso per tutti.
Manlio Sgalambro, La conoscenza del peggio, 2007
 
Colui che non può contare su alcuna musica dentro di sé, e non si lascia intenerire dall'armonia concorde di suoni dolcemente modulati, è pronto al tradimento, agli inganni e alla rapina: i moti dell'animo suo sono oscuri come la notte, e i suoi affetti tenebrosi come l'Erebo. Nessuno fidi mai in un uomo simile.
William Shakespeare, Il mercante di Venezia, 1594/97

 

Vedi che la tua passione per la musica non sia innanzitutto orrore per il silenzio.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

 

Senso dell’udito a parte, la prima condizione pratica perché si possa amare la musica, è non avere uno zelante vicino di casa che stia imparando a suonare uno strumento.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013
 
L'abitudine alla musica e alla fantasticheria che essa suscita predispone all'amore. Un'aria tenera e triste, purché non sia troppo drammatica, e l'immaginazione non sia obbligata a raffigurarsi l'azione, eccitando puramente al sogno d'amore, è deliziosa per le anime tenere e infelici.
Stendhal, Sull'amore, 1822
 
La musica, quando è perfetta, mette il cuore esattamente nella stessa situazione in cui si trova quando gode della presenza dell'oggetto amato; cioè essa dà evidentemente la felicità più viva che esista su questa terra. Se questo succedesse per tutti gli uomini, niente al mondo predisporrebbe di più all'amore.
Stendhal, Sull'amore, 1822
 
Se, come quasi sempre accade, la musica sembra esprimere qualcosa, questa è soltanto un'illusione.
Igor Stravinskij, Autobiografia, 1936
 
I giovani d’oggi sono una generazione di sfigati: mangiano male, scopano male, si drogano male e ascoltano musica di merda, e anche quella la ascoltano male. Nei loro iPhone.
Fabio Volo, La strada verso casa, 2013
 
La musica è la lingua della passione.
Richard Wagner, Il giudaismo nella musica, su Neue Zeitschrift für Musik, 1850
 
La musica mi sembra sempre produrre questo effetto. Ti crea un passato di cui eri all'oscuro e ti riempie di un senso di dolori che erano stati tenuti celati alle tue lacrime.
Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889
 
Quando si ascolta della cattiva musica è un dovere affogarla nella conversazione.
Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891
 
La musica dovrebbe essere solo lo straripare di un grande silenzio.
Marguerite Yourcenar, Alexis o il trattato della lotta vana, 1929
 
L'informazione non è conoscenza / la conoscenza non è saggezza / la saggezza non è verità / la verità non è bellezza / la bellezza non è amore / l'amore non è musica / la musica è il meglio.
Frank Zappa, Packard Goose in Joe's Garage, 1979
 
La musica deve servire ad addormentare i bambini, non a lodare Iddio.
Huldrych Zwingli (Fonte sconosciuta)

 

Note musicali

L'amore è una sinfonia in cui i baci sono le note più dolci.
Anonimo
 
La musica non è fatta di note corrette, ma di passione, dedizione, intenzione travolgente.
Giovanni Allevi, La Musica in testa, 2008
 
E quante dita stanno acchiappando note / che cadono giù dal Paradiso / e le giornate si chiudono dietro / le serrature dei portoni / buonanotte ai piccoli dolori / buonanotte a tutti i suonatori.
Claudio Baglioni, Notte di note note di notte, 1985
 
Qui in questa notte di note / a guardarmi la vita / dentro le mani vuote / ma che cos'è mai / che mi fa credere ancora / mi riga gli occhi d'amore / e mi addormenterà / dalla parte del cuore.
Claudio Baglioni, Notte di note note di notte, 1985
 
A volte le parole non bastano. E allora servono i colori. E le forme. E le note. E le emozioni.
Alessandro Baricco (attribuzione incerta - fonte sconosciuta)
 
La tolleranza appare fra tutte le cose del mondo la più adatta a riportarci all'età dell'oro, a creare un concerto e un'armonia di più voci e strumenti di diversi toni e note, almeno altrettanto gradevole quanto l'uniformità di una voce sola.
Pierre Bayle, Dizionario storico e critico, 1820/24
 
L'arte è la grande arpa a innumeri corde, l'arpa del cuore, cui corrispondono i suoni del creato: è l'immenso prisma che svela i colori della luce. Fremano adunque le note al tocco il più santo: brillino le iridi al raggio di sole il più puro.
Ambrogio Bazzero, Lacrime e sorrisi, 1873
 
Un poeta ha sempre troppe parole nel suo vocabolario, un pittore troppi colori sulla sua tavolozza, un musicista troppe note sulla sua tastiera.
Jean Cocteau, Il Gallo e l'Arlecchino, 1918
 
Se tutte le note musicali volessero essere il la perché il la comanda, addio musica!
Antonio Fogazzaro, Piccolo mondo moderno, 1901

 

Una nota musicale da sola non ha senso; lo acquista quando fa parte di una serie, di una melodia: così le nuvole, le stelle, le piante, le pietre, le gocce d'acqua, noi stessi.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

 

Il sentimentalismo non è semplice sensualismo, ma falso spiritualismo: per quanto belle siano le note che trae dalla nostra natura, provengono filate con arte, dal bruto interiore che è in noi.
George Meredith, Diana di Crossways, 1885
 
Il violinista arriva realmente alla suprema grandezza quando non è più lui che suona il violino ma quando l'arco strappa dall'anima sua, e non dalle corde, le note più imploranti e desolate.
Giovanni Papini, Il sacco dell'orco, 1933
 
Il musicista compone un’aria mettendo insieme delle note in certe date relazioni; il poeta compone una poesia mettendo insieme in bell’ordine pensieri e parole; e il pittore in un quadro mettendo in bell’ordine pensieri, forme e colori.
John Ruskin, Gli elementi del disegno, 1857
 
Le opere di tutte le teste realmente capaci si distinguono dalle altre per la caratteristica della risolutezza e determinatezza, insieme alle qualità che ne derivano, vale a dire perspicuità e chiarezza, perché simili teste sapevano ogni volta con precisione
e chiarezza quel che volevano esprimere - sia in prosa, in versi o in note musicali.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851
 
Cosa vuol dire avere il sentimento musicale? Voi non l'avete se suonate il vostro pezzo da un capo all'altro con gran fatica, fissando con ansietà le note scritte, oppure se nell'esecuzione vi fermate di botto, assolutamente incapace di proseguire, qualora per sbaglio vi voltino due pagine in una volta. Ma voi lo possedete indubitatamente codesto sentimento musicale, se suonando un pezzo che sia per voi affatto nuovo, indovinate approssimativamente quello che segue, oppure lo sapete a memoria, qualora il pezzo vi sia già noto; in una parola, se avete la musica non soltanto nelle dita, ma anche nella testa e nel cuore.
Robert Schumann, Regole di vita musicale, 1845
 
La sera bisogna uscire, girare, mangiarsi la notte, perdersi nella merda della periferia e capire che solo la notte con i suoi accordi e le sue note improbabili ti può far capire qualcosa. La notte che ti costringe a un duello tra la tua vita e tutta l'altra vita. 
Paolo Sorrentino, Hanno tutti ragione, 2010

 

Strumenti musicali

Suonare il flauto somiglia molto a cantare: è quasi un po' come cantare, attraverso uno strumento.
Giovanni Bogani, su Affaritaliani, 2009
 
Quando suoni il flauto, praticamente sei solo davanti al pubblico, non ti puoi nascondere dietro allo strumento.
Giovanni Bogani, su Affaritaliani, 2009

 

Socrate imparò il flauto prima di morire. lo mi contenterei d'uno scacciapensieri.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

 

I nomi degli strumenti musicali sono di per sé incantevoli. Se pure a nient'altro avessimo dato un nome, dovremmo guardare a noi stessi con ammirato stupore.
Elias Canetti, La tortura delle mosche, 1992
 
Perché frequentare Platone, quando un sassofono può farci intravedere altrettanto bene un altro mondo?
Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952
 
Sebbene non esista metafora in grado di descrivere realmente il fare l'amore con una donna, la più appropriata è suonare un raro strumento musicale.
Don Juan (Johnny Depp), in Don Juan DeMarco, 1995
 
Non suonare il sassofono, lascia che sia lui a suonare te.
Charlie Parker

 

Non può esservi strumento musicale che non mescoli al Suono puro, il quale consiste solo delle vibrazioni dell'aria, anche un'aggiunta estranea, a causa delle vibrazioni del materiale di cui è fatto, vibrazioni che per il loro impulso causano quelle dell'aria e producono un minimo suono accessorio, di modo che, appunto, ogni suono riceve il suo carattere specifico: dunque ciò che, per esempio, distingue il suono del violino da quello del flauto. Ma quanto minore t! questa mescolanza accessoria tanto più puro il suono: per questo la voce umana ha il suono più puro, poiché non vi è strumento artificiale che sia pari allo strumento naturale.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

 

Senso dell’udito a parte, la prima condizione pratica perché si possa amare la musica, è non avere uno zelante vicino di casa che stia imparando a suonare uno strumento.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

Leggi anche frasi su questi argomenti:

Rock - Jazz - Pianoforte - Chitarra - Violino

Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su