Aforismario 

 

Nascita

Vedi anche: Gravidanza - Neonato

 

Silenzio prima di nascere, silenzio dopo la morte, la vita è puro rumore tra due insondabili silenzi.

Isabel Allende, Paula, 1995

 

Nessuna cosa nasce né perisce, ma da cose esistenti ogni cosa si compone e si separa.
Anassagora, Frammenti, V sec. a.e.c.

 

Non importa essere nati in un pollaio, quando si e usciti da un uovo di cigno.

Hans Christian Andersen, Il brutto anatroccolo, 1843

 

La nascita è il fondamento della vecchiaia e della morte.

Siddharta Gautama Buddha

 

Nascere è umano, perseverare è diabolico.

Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

 

Irresponsabile della mia nascita, ho un alibi di ferro: non c'ero.

Gesualdo Bufalino, Bluff di parole, 1994

 

Conviene, a chi nasce, molta oculatezza nella scelta del luogo, dell'anno, dei genitori.

Gesualdo Bufalino (Fonte sconosciuta)

 

Quando ti nasce un figlio non sai mai chi ti metti in casa.

Achille Campanile (Fonte sconosciuta)

 

Nei certificati di nascita è scritto dove e quando un uomo viene al mondo, ma non vi è specificato il motivo e lo scopo.

Anton Čechov (Fonte sconosciuta)

 

Quando entriamo nella famiglia, con l'atto di nascita, entriamo in un mondo imprevedibile, un mondo che ha le sue strane leggi, un mondo che potrebbe fare a meno di noi, un mondo che non abbiamo creato. In altre parole, quando entriamo in una famiglia, entriamo in una favola. 

Gilbert Keith Chesterton, Eretici , 1905

 

C'è, nel fatto di nascere, una tale assenza di necessità che, quando ci si pensa un po' più del solito, non sapendo come reagire ci si limita a un sorriso ebete.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

 

Le tre del mattino. Percepisco questo secondo, e poi quest'altro, faccio il bilancio di ogni minuto. Perché tutto questo? Perché sono nato. È da un tipo speciale di veglia che deriva la messa in discussione della nascita.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

 

Se un tempo, davanti a un morto, mi chiedevo: "A che gli è servito nascere?", ora mi pongo lo stesso interrogativo davanti a ogni vivo.
Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

 

Nascere, piccolo, è cadere nel tempo.

Marina Cvetaeva, La sibilla al bambino, 1923

 

Come l'accensione di una candela dà a questa in una il principio di vita e di morte − così la nascita all'uomo.

Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

 

Si nasce sempre sotto il segno sbagliato e stare al mondo in modo dignitoso vuol dire correggere giorno per giorno il proprio oroscopo.

Umberto Eco, Il pendolo di Foucault, 1988

 

Prega per noi ora e nell'ora della nostra nascita.

Thomas Stearns Eliot, Animula, 1929

 

Siamo nati una volta, due non è possibile nascere, dovremo eternamente non essere: tu, che non disponi del domani, rinvii l'occasione dell'oggi: e intanto la vita ci sfugge, e ciascuno di noi senza essere mai padrone di un'ora si muore.

Epicuro, Sentenze e frammenti, IV-III sec. a.e.c.

 

Secondo la convinzione comune a tutti i bambini, i quali persistono a lungo nella teoria cloacale, il bambino viene partorito dall'intestino come un escremento; la defecazione è il modello dell'atto della nascita.

Sigmund Freud, Introduzione alla psicoanalisi, 1915/32

 

Vivere significa nascere a ogni istante. La morte subentra quando il processo della nascita cessa.

Erich Fromm, Daisetz Taitaro Suzuki e Richard De Martino, Psicoanalisi e buddhismo zen, 1960

 

Nascere è ricevere un intero universo in dono.

Jostein Gaarder, In uno specchio, in un enigma, 1993

 

Nasciamo, viviamo, moriamo. A volte non necessariamente in questo ordine.

Meredith Grey (Ellen Pompeo), in Grey's Anatomy

 

Nessuno è responsabile per i suoi genitori. La nascita è una coincidenza.
Claude Jasmin, Alice vous fait dire bonsoir, 1987

 

Ci sono solo tre eventi nell'esistenza di un uomo: la nascita, la vita e la morte; e l'uomo non sa di nascere, muore soffrendo e si dimentica di vivere.

Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

 

Nascendo moriamo, e la fine pende su di noi fin dall'inizio.
Marco Manilio, Astronomicon, I sec.

 

Tutto sarebbe tanto più semplice se nascessimo con le istruzioni per l'uso e la data di scadenza.

Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

 

La vita non è una corrente continua. Bisogna nascere a ogni istante.

Roger Munier, Il meno del mondo, 1982

 

Non v'è rimedio per la nascita e la morte salvo godersi l'intervallo.

George Santayana, Soliloqui in Inghilterra, 1922

 

Il mondo sarebbe diverso se i bambini nascessero ridendo.

Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

 

Il grande privilegio di essere nati si sconta, giorno dopo giorno, col resto della propria vita.

Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

 

La morte è la meritata fine riservata a tutti coloro i quali hanno avuto la presunzione di nascere.

Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

 

Si nasce, e poi l'unica cosa che siamo sicuri ci succederà sarà il morire.

Oliviero Toscani, Non sono obiettivo, 2001 

 

Perché ci rallegriamo a una nascita e ci addoloriamo a un funerale? Perché non siamo noi la persona in questione.

Mark Twain, Wilson lo Svitato, 1894

 

La nostra nascita non è altro che l'inizio della nostra morte.

Edward Young, Pensieri notturni, 1742/45

 

Quando sei nato, stavi piangendo e tutti intorno a te sorridevano. Vivi la tua vita in modo che quando morirai, tu sia l'unico che sorride e e ognuno intorno a te piange.

Detto indiano (attribuito a Ralph Waldo Emerson e a Paulo Coelho - vedi Citazioni errate)

 

Proverbi

All'uomo fortunato nasce prima la figlia.

 

Appena uno nasce è buono per morire.

 

Chi da gallina nasce, convien che razzoli.

 

Chi nasce afflitto muore sconsolato.

 

Chi nasce bella, nasce maritata.

 

Chi nasce bella non è in tutto povera.

 

Chi nasce bella non muore di fame.

 

Chi nasce deve morire e chi ha la gobba se la tiene.

 

Chi nasce disgraziato muore disgraziato.

 

Chi nasce matto non guarisce mai.

 

Chi nasce quadro non può morir tondo.

 

Chi nasce storto non muore dritto.

 

Chi non vuol far fatica, in questo mondo non vi nasca.

 

Dal lupo non nascono agnelli.

 

È meglio nascere senza naso che senza fortuna.

 

Il primo figlio nasce quando vuole.

 

In questo mondo la cosa migliore è nascere fortunati.

 

L'uomo è tre volte fanciullo: quando nasce, quando si sposa e quando invecchia.

 

L'uomo nasce al lavoro come l'uccello al volo.

 

La nobiltà non è cosa che si acquista nascendo, ma virtuosamente vivendo.

 

Nessuno nasce imparato.

 

Nessun nasce maestro a questo mondo.

 

Ogni legno ha il suo tarlo, ogni uomo che nasce incomincia a morir fin dalle fasce.

 

Quando comincia la vita, nasce la morte.

 

Quando è larga sul fianchetto, nasce un bel maschietto.

 

Quando nascono son tutti belli, quando si sposano tutti buoni e quando muoiono tutti santi.

 

Si comincia a morire quando si nasce.

 

Siamo nati per soffrire.

 

Triste quell'uccello che nasce in una cattiva valle.

 

Tutti nascono piangendo, e nessuno muore ridendo.

 

Uomo nato destino dato.

Libro consigliato

L'attesa e la nascitaL'attesa e la nascita
Autore Miriam Stoppard
Traduttore E. Ferrara
Editore Mondadori Electa, 2005

Una guida pratica per preparare i genitori alla nascita di un figlio e aiutarli ad affrontare con consapevolezza e serenità, i mesi dell'attesa.

Auguri per Nascita - Contro la nascita

Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su