Aforismario 

 

Natale

(25 Dicembre)

 
 

Il 25 dicembre di ogni anno, in gran parte del mondo si festeggia il Natale nella sua doppia valenza di festa religiosa, che celebra la nascita di Gesù, e di festività laica (che alcuni fanno risalire agli antichi culti del solstizio invernale e del Sol Invictus), caratterizzata da diverse tradizioni secolari, come lo scambio di doni, i giochi e le riunioni di famiglia, l'addobbo dell'albero di Natale, ecc. Qui di seguito si riporta una grande raccolta di riflessioni e proverbi sul Natale, alla quale si aggiungono altre due pagine (vedi i link in fondo): una pagina con una raccolta di frasi da utilizzare per gli auguri natalizi da inviare ad amici e parenti; e un'altra, con una serie di battute divertenti e aforismi acidi sul Natale, dedicata a quella minoranza di persone che non sopporta il buonismo imperante durante le festività natalizie. A tutti quanti, comunque sia e comunque la pensino, un Buon Natale da Aforismario!

Non si ingrassa da Natale a Capodanno, ma da Capodanno a Natale.
Anonimo
 
Senza i regali, Natale non sarebbe Natale.
Louisa May Alcott, Piccole donne, 1868
 
Alcuni suggerimenti per un regalo di Natale. / Al tuo nemico, perdono. / Al tuo avversario, tolleranza. / A un amico, il tuo cuore. / A un cliente, il servizio. / A tutti, la carità. / A ogni bambino, un buon esempio. / A te stesso, rispetto.
Oren Arnold (Fonte sconosciuta)
 
L’Albero di Natale perfetto? Tutti gli alberi di Natale sono perfetti!
Charles Barnard
 
Natale è la festa dell'infanzia. Abbiamo il diritto di domandarci se ci saranno ancora per lungo tempo notti di Natale, con i loro angeli e pastori, per questo mondo feroce, così lontano dall'infanzia, così estraneo allo spirito d'infanzia.
Georges Bernanos, Français, si vous saviez..., 1961 (postumo)
 
Non c'è niente di più triste in questo mondo che svegliarsi la mattina di Natale e non essere un bambino.
Erma Bombeck, Ho perso tutto nella depressione post-Natale, 1974

 

Buon Natale da Aforismario

 

A Natale puoi / fare quello che non puoi fare mai: / riprendere a giocare, riprendere a sognare, / riprendere quel tempo / che rincorrevi tanto. / È Natale e a Natale si può fare di più, / è Natale e a Natale si può amare di più, è Natale e a Natale si può fare di più / per noi: a Natale puoi.
Roberta Bonanno, A Natale puoi, 2010

 

Non è strano che a Natale qualcosa ti faccia rattristare tanto? Non so esattamente cosa, ma è qualcosa a cui non dai molta importanza non avendolo provato in altri momenti.
Kate Langley Bosher
 
Natale è per sempre, non per un giorno soltanto, / l'amare, il condividere, il dare, non sono da mettere da parte / come i campanellini, le luci e i fili d'argento in qualche scatola su uno scaffale. / Il bene che fai per gli altri è bene che fai a te stesso.
Norman Brooks, Che ogni giorno sia Natale, 1976
 
È Natale da fine ottobre. Le lucette si accendono sempre prima, mentre le persone sono sempre più intermittenti. Io vorrei un dicembre a luci spente e con le persone accese.
Charles Bukowski (attribuzione incerta - fonte sconosciuta))
 
Il vero messaggio del Natale è che noi tutti non siamo mai soli.
Taylor Caldwell
 
Il Natale, bambini, non è una data. È uno stato d'animo.
Mary Ellen Chase (Fonte sconosciuta)

 

Nel corso del nostro anno triste e razionale, sopravvive una sola festività tra le antiche e allegre ricorrenze un tempo diffuse in tutto il mondo. Il Natale.
Gilbert Keith Chesterton, Eretici, 1905

 

Natale non è un giorno o una stagione, ma uno stato d'animo.
John Calvin Coolidge
 
Ricorda, se non riesci a trovare il Natale nel tuo cuore, non potrai trovarlo sotto l'albero.
Charlotte Carpenter
 
La televisione ha detto che il nuovo anno / porterà una trasformazione / e tutti quanti stiamo già aspettando / sarà tre volte Natale e festa tutto il giorno, / ogni Cristo scenderà dalla croce / anche gli uccelli faranno ritorno.
Lucio Dalla, L'anno che verrà, 1979
 
Buona Pasqua e Buon Natale, e poi ancora Buona Pasqua e Buon Natale, e così, senza che uno se ne accorga, passa la vita.
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

 

L'umanità si divide in due razze: gli "alberisti" e i "presepisti", a seconda se a Natale preferiscono fare l'albero o il presepe. Gli alberisti antepongono l'avere all'essere. A loro piace la ricchezza,
e più sono ricchi più belli sono i loro alberi. Il presepe, invece, presuppone il sentimento. Lo si progetta nel corso dell'anno e ci si affeziona ai singoli pastori. Una pallina colorata che si rompe la si butta, un pastore, invece, non lo si butta mai. Se gli si rompe una gamba lo si nasconde dietro un cespuglio. Noi, a Napoli, avevamo un pastore soprannominato Pasqualino Passaguai a cui era rimasta solo la testa, ma zio Alfonso lo utilizzava lo stesso e gli faceva fare capolino da una finestrella. Nel presepe avevamo anche il cosiddetto "pastore della meraviglia". Aveva la faccia stupita e le braccia spalancate perché aveva appena visto una cometa attraversare il cielo. Sul suo viso era possibile leggere lo stupore e la felicità. Si dice che quando nacque Gesù i
fiocchi di neve, per soli cinque secondi, si fermarono a metà strada tra il cielo e la terra.
Luciano De Crescenzo, I pensieri di Bellavista, 2005

 

Caro, caro Natale, che hai il potere di ricondurci alle illusioni della fanciullezza, che ricordi al vecchio i piaceri della sua gioventù, che riconduci da mille miglia lontano il viaggiatore e il navigante al suo focolare, fra le pareti tranquille della sua casa!
Charles Dickens, Il Circolo Pickwick, 1836
 
Era prossimo il Natale, in tutta la sua onestà cordiale e gioconda era la stagione dell'ospitalità, dell'allegria, della franchezza di cuore. L'anno vecchio s'andava preparando, come un filosofo dell'antichità, a chiamarsi intorno gli amici, e a morire dolcemente fra il suono delle feste e dei conviti.
ibid.
 
Innumerevoli sono quei cuori cui reca il Natale una breve stagione di gaudio e di felicità. Quante e quante famiglie, sparse e disseminate di qua e di là dalle lotte assidue della vita, si riuniscono in quel giorno, s'incontrano di nuovo in quella cara compagnia, in quella vicendevole affettuosità, che è sorgente di tanta purissima gioia e che così poco s'accorda con le cure e i dolori del mondo, che la credenza religiosa delle più civili nazioni e le rozze tradizioni dei popoli più selvaggi l'annoverano fra le prime delizie di una vita futura, preparata per gli eletti! Quante vecchie memorie, quante simpatie sopite non desta il Natale!
ibid.
 
Saluta il mio canto l'amico Natale, / l'amico più vecchio, più schietto e leale / evviva il Natale! con tutto il potere /tre volte gridando, vuotiamo il bicchiere.
ibid.
 
Io ho tenuto sempre il giorno di Natale, quando è tornato – lasciando stare il rispetto dovuto al suo sacro nome, se si può lasciarlo stare – come un bel giorno, un giorno in cui ci si vuol bene, si fa la carità, si perdona e ci si spassa: il solo giorno del calendario, in cui uomini e donne per mutuo accordo pare che aprano il cuore e pensino alla povera gente come a compagni di viaggio verso la tomba e non già come a un’altra razza di creature avviata per altri sentieri.
Charles Dickens, Canto di Natale, 1843
 
Fa bene a momenti tornar bambini, e più che mai a Natale, ch'è una festa istituita da Dio fattosi anch'egli bambino.
ibid.
 
Vi ha un giorno nell'anno in cui il vae soli della Bibbia ci è in viso buttato, come ingiuria, dalla rossa vampa del caminetto e ci soffia gelato alle orecchie, come minaccia, dalla terra nevata. È il Natale.
Carlo Dossi, Gocce d'inchiostro, 1880
 
Oggi è Natale, il dì degli affetti, il dì dei ricordi, eppure non orma d'uomo s'imprime sull'umida zolla del cimitero, né un fiore adorna le croci, fuorché il nostro.
ibid.

 

Vi sono molti atteggiamenti riguardo al Natale / e alcuni il possiamo trascurare: / il torpido, il sociale, quello sfacciatamente commerciale, / il rumoroso (essendo il bar aperto fino a mezzanotte), / e l’infantile. / Ben diverso è quello del bimbo / che crede ogni candela una stella, e l’angelo dorato / spieganti l’ale alla cima dell’albero / non solo una decorazione, ma anche un angelo.
Thomas Stearns Eliot, La coltivazione degli alberi di Natale, 1956

 

Ogni volta che amiamo, ogni volta che doniamo, è Natale.
Dale Evans e Roy Rogers, A Happy Trails Christmas, 1958/60
 
Una buona coscienza è un Natale perpetuo.
Benjamin Franklin

 

Disponiamoci al Natale con animo indulgente, affettuoso. I nostri denti, che troppo spesso stridono di rabbia, abbiano pace almeno in questi giorni.
Carlo Fruttero e Franco Lucentini, La prevalenza del cretino, 1985

 

A Natale tutte le strade conducono a casa.
Marjorie Holmes
 
La mia idea sul Natale, antica o moderna che sia, è molto semplice: amare gli altri. Pensateci un attimo, perché dobbiamo aspettare il Natale per iniziare?
Bob Hope
 
Natale è la stagione nella quale dobbiamo accendere il fuoco dell'ospitalità in casa e la cordiale fiamma della carità nel cuore.
Washington Irving, The Sketch Book, 1819/20
 
L'infanzia è credere che con un albero di Natale e tre fiocchi di neve tutta la terra viene cambiata.
André Laurendeau, Viaggio nel paese dell'infanzia, 1960
 
E così è Natale, / per i deboli e i forti, / per i ricchi e i poveri, / il mondo è così sbagliato. / E così è Natale, / per i neri e i bianchi, / per i gialli e i rossi, / smettiamola di combattere. / Buon Natale / e felice anno nuovo. / Speriamo sia un buon anno/ senza timori né paure.
John Lennon e Yoko Ono, Happy Xmas (War Is Over), 1971

 

Quella maggioranza che vede nel Natale una sciocchezza e nel presepe una commedia infantile, non si rende conto di quale enorme difesa di fronte alla stanchezza della vita, alle abitudini, ai tedi, alle fatiche, essa privi il bambino, e col bambino l'uomo
Emanuele Samek Lodovici, su Avvenire, 1980

 

Scoprire coi bambini ogni anno davanti all'albero di Natale e al presepio che la vita non è solo un imbuto grigio, una decorazione inutile, un suono di latta, ma anche il luogo di eventi attesi e meravigliosi che rapiscono per il loro apparire – solo che abbiamo gli occhi per vederli
ibid.

 

Quello che mi piace del Natale è che si può far dimenticare il passato alle persone con il presente.
Don Marquis (Fonte sconosciuta)
 
A Natale non si fanno cattivi / pensieri ma chi è solo / lo vorrebbe saltare / questo giorno.
Alda Merini
 
Vorrei che potessimo mettere un po' di spirito natalizio all'interno di un barattolo e aprirlo un poco ogni mese.
Harlan Miller (Fonte sconosciuta)

 

Una delle antifone dei vespri di Natale: «Exortum est in tenebris lumen rectis corde».*
Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

 

La celebrazione della nascita di Cristo, non fissata dalla tradizione a una data precisa, si afferma nella chiesa solo tardivamente, e in connessione, più che in contrapposizione, con feste pagane. Cristo, Sole di Giustizia, viene identificato con le antiche divinità solari. La tenebra è fugata, il sole rinasce nel buio della più lunga notte invernale.
Sergio Quinzio, La croce e il nulla, 1984

 

Del Natale è andato in gran parte perduto proprio ciò che era fondamentale, e cioè il senso dell'umile nascita del Messia come inizio della perfetta manifestazione escatologica di Dio.
ibid.
 
Se ci diamo la mano / i miracoli si faranno / e il giorno di Natale / durerà tutto l’anno!
Gianni Rodari, Lo zampognaro, 1992
 
S’io fossi il mago di Natale / farei spuntare un albero di Natale / in ogni casa, in ogni appartamento / dalle piastrelle del pavimento, / ma non l’alberello finto, / di plastica, dipinto / che vendono adesso all’Upim: / un vero abete, un pino di montagna, / con un po’ di vento vero / impigliato tra i rami, / che mandi profumo di resina / in tutte le camere, / e sui rami i magici frutti: regali per tutti.
Gianni Rodari, Il mago di Natale, 1995
 
Colui che ha una grande ricchezza in sé stesso è come una stanza pronta per la festa di Natale, luminosa, calda e gaia in mezzo alla neve e al ghiaccio della notte di dicembre.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851
 
Natale è fare qualcosa di extra per qualcuno.
Charles M. Schulz (Fonte sconosciuta)
 
Se il Natale non esistesse già, l'uomo dovrebbe inventarlo. Ci deve essere almeno un giorno all'anno a ricordarci che stiamo su questa terra per qualcos'altro oltre che per la nostra generale ostinazione.
Eric Sevareid, cit. su Imola News, 1971
 
Non desidero una rosa a Natale più di quanto possa desiderar la neve a maggio: d’ogni cosa mi piace che maturi quand’è la sua stagione.
William Shakespeare, Pene d'amor perdute, 1593/96
 
Quando sfondi le pareti dell'emozione la vita diventa una palla di natale.
Paolo Sorrentino, Hanno tutti ragione, 2010 
 
La pace verrà sulla terra per rimanere, quando vivremo il Natale ogni giorno.
Helen Steiner Rice
 
Ho smesso di credere a Babbo Natale quando avevo sei anni. Mamma mi portò a vederlo ai grandi magazzini e lui mi chiese l'autografo.
Shirley Temple
 
È Natale ogni volta che sorridi a un fratello e gli tendi la mano. È Natale ogni volta che riconosci con umiltà i tuoi limiti e la tua debolezza. È Natale ogni volta che permetti al Signore di rinascere per donarlo agli altri.
Madre Teresa di Calcutta
 
Noi desideriamo poter accogliere Gesù a Natale, non in quella gelida mangiatoia che è a volte il nostro cuore, ma in un cuore pieno d'amore e di umiltà, in un cuore così puro, così immacolato, così caldo di amore l'uno per l'altro.
Madre Teresa di Calcutta
 
Il regalo di Natale ideale è il denaro. L’unico problema è che non si può chiedere.
Bill Vaughan
 
Da un punto di vista puramente commerciale, se il Natale non esistesse bisognerebbe inventarlo.
Katharine Whitehorn 
 
Non preoccuparti della dimensione del tuo albero di Natale. Agli occhi di un bambino sono tutti alti 10 metri.
Larry Wilde
 
Se quest’anno nessuno ha intenzione di mandarmi dei regali per Natale, non vi preoccupate. Ditemi solo dove abitate e io verrò a prenderli da solo.
Henny Youngman

 

Proverbi

A Natale freddo cordiale.
 
Alla vigilia di Befana e di Natale vuole doppio mangiare ogni animale.
 
Capitone a Natale e anguilla in Quaresima.
 
Carnevale in casa d’altri e Natale in casa tua.
 
Chi compra legna a Natale e grano a Pasqua fa magri affari.
 
Chi mangia quanto un maiale campa fino a Natale.
 
Chi non digiuna la vigilia di Natale corpo di lupo e anima di cane.
 
Chi non gioca a Natale, chi non balla a Carnevale, chi non beve a san Martino è un amico malandrino.
 
Fino a Natale né freddo né fame; da Natale in là freddo e fame in quantità.
 
La vita è come l’albero di Natale: c’è sempre qualcuno che rompe le palle.
 
Musicanti a Carnevale e preti a Natale è inutile cercare.
 
Natale al fuoco, Pasqua al gioco.
 
Natale al sole Pasqua al fuoco; Natale al fuoco Pasqua al sole.
 
Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi.
 
Natale con i tuoi, i Santi se puoi, Pasqua con chi t’imbatti e Carnevale coi matti.
 
Natale viene una volta l’anno.
 
Per Pasqua e per Natale, nessuno lascia il suo casale.
 
Tanto caldo a san Giacomo, tanto freddo a Natale.

Libro consigliato

Tutto NataleTutto Natale
Editore Fabbri, 2003

Un manuale per creare oggetti, decorazioni, festoni e per abbellire tutta la casa, la tavola di Natale e i pacchetti, impiegando le più affermate tecniche del fai da te.

 

NOTA

*Spunta nelle tenebre la luce per i giusti (cfr. cit. di Pascal).

Leggi anche frasi su questi argomenti:

Auguri di Natale - Contro il Natale

Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su