Nobiltà 

 

Nobiltà

Aforismi e citazioni - Aforismario

 

Vedi anche: Nobiltà d'animo - Ricchezza - Onore

 

 


Nobiltà, fortuna, un posto nel mondo: ciò che vi rende tanto superbi. Che avete fatto per avere tanti beni? Vi siete data la fatica di nascere, e niente più.

Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais, Il matrimonio di Figaro, 1778/84

 

La nobiltà si considera come un obelisco, del quale la punta è il principe, la base il popolo.

Ludwig Börne, Frammenti e aforismi, 1840 (postumo)

 

Un nobile degenerato, o chiunque sia orgoglioso della sua nascita, è come una rapa, che soltanto sottoterra ha qualcosa di buono.

Samuel Butler, Taccuini, 1912 (postumo)

 

Non acquistandosi questa nobiltà né per ingegno né per arte, è piuttosto laude dei nostri antecessori che nostra propria.

Baldassarre Castiglione, Cortegiano, 1528

 

Se della virtù ti farai un modello e ti pregierai delle azioni eccellenti, non avrai invidia dei principi e dei signori: perché il sangue si eredita e la virtù si acquista: e questa basta da per sé sola, ciò che non può dirsi della nobiltà. 

Miguel de Cervantes, Don Chisciotte della Mancia, 1605/15

 

Possiamo parlare come vogliamo di gigli e leoni rampanti, e spargere aquile in campi d'oro e d'argento; ma se l'araldica fosse guidata dalla ragione, un aratro in un campo da coltivare sarebbe lo stemma più nobile e antico.

Abraham Cowley, Sull'agricoltura, 1650

 

Quella piccola lucertola triste mi disse che era un brontosauro per parte di madre. Io non risi; le persone che si vantano degli antenati spesso hanno ben poco d’altro cui appoggiarsi. Assecondarle non costa niente e accresce la felicità in un mondo dove la felicità scarseggia sempre.

Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

 

Per comandare un vascello non si sceglie il passeggero di casato più nobile.

Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

 

La nobiltà è davvero un gran vantaggio se mette in condizione un uomo di diciotto anni di essere conosciuto e rispettato come un altro potrebbe esserlo solo a cinquanta. Trent'anni guadagnati senza fatica.

Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

 

La nobiltà o il denaro sono soltanto lo zero che moltiplica il valore.

Marcel Proust, Sodoma e Gomorra, 1921/22 

 

La superbia è un male comune dei nobili.

Gaio Sallustio Crispo, Bellum Iugurthinum, I sec. a.e.c.

 


   

 

La nascita della nobiltàLa nascita della nobiltà
Lo sviluppo delle élite politiche in Europa

Autore Karl F. Werner
Traduttore S. Pico; S. Santamato
Editore Einaudi, 2000

Quale processo ha portato alla nascita della nobiltà, una struttura sociale che ha saputo resistere per secoli, dando vita e forma al mondo occidentale? Le élite che hanno dominato il continente europeo hanno radici comuni.

 

internet bookshop Cerca libri, ebook o dvd sulla nobiltà su internet bookshop

 

 

 

Aforismario Home Page - Diventa fan di aforismario su facebook

Citazioni per autore - Citazioni per argomento

Avvertenze - Contatti - Torna su