Aforismario 

 

Opera d'arte

Vedi anche: Capolavoro

 

Spesso siamo colpiti dal contrasto abissale fra la bellezza dell’opera d’arte e la vita disordinata, a volte meschina del suo artefice. Wagner, con le sue opere ci comunica sentimenti sublimi, mentre nella sua vita privata era disordinato e avido. Villon e Marlowe erano degli asociali, Michelangelo era cupo, avaro, collerico, quasi intrattabile. Perché dobbiamo allora valutare moralmente la persona che sta dietro il ruolo che svolge, al di fuori delle oggettivazioni in cui si è realizzata? Non ci basta il risultato del suo impegno, non ci basta la perfezione del suo lavoro?
Francesco Alberoni, Valori, 1993

 

Qualsiasi opera di un uomo, si tratti di letteratura o musica o pittura o architettura, è sempre un suo ritratto.

Samuel Butler, Taccuini, 1912 (postumo)

 

Ciò che fa il successo di un bel po' di opere è il rapporto accertato tra la mediocrità delle idee dell'autore e la mediocrità delle idee del pubblico.

Nicolas de Chamfort, Massime e pensieri, 1795 (postumo)

 

Ogni grande opera letteraria è allegorica; allegorica sotto un certo aspetto dell'intero universo. L'Iliade è grande solo perché la vita di tutti è una battaglia, l'Odissea solo perché la vita di tutti è un viaggio, il libro di Giobbe perché la vita di tutti è un enigma.

Gilbert Keith Chesterton, L'imputato, 1901

 

Le grandi opere letterarie sono sempre allegoriche: allegoriche di una qualche visione totale del mondo.

Gilbert Keith Chesterton, La ballata del cavallo bianco, 1911

 

Non bisogna costringersi a un'opera, bisogna solo dire qualcosa che si possa bisbigliare all'orecchio di un ubriaco o di un morente.

Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

 

Quando un'opera sembra in anticipo sul suo tempo, è vero invece che il tempo è in ritardo rispetto all'opera.

Jean Cocteau, Il gallo e l'arlecchino, 1918

 

Un'opera che aspiri, per quanto umilmente, alla condizione di arte, dovrebbe portare in ogni riga la propria giustificazione.

Joseph Conrad, Il negro del "Narciso", 1897 (prefazione)

 

Bisogna fare la propria vita, come si fa un'opera d'arte. Bisogna che la vita d'un uomo d'intelletto sia opera di lui. La superiorità vera è tutta qui.

Gabriele D'Annunzio, Il piacere, 1889

 

L'opera bella sussiste autonoma e solitaria; l'opera malriuscita, invece, è parte della biografia di un individuo o di una società.

Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

 

L'opera d'arte non ha propriamente significato ma potere. Il suo presunto significato è la forma storica che il suo potere ha assunto sullo spettatore del momento.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

 

Parlando con proprietà: la bellezza dell'opera consiste in ciò che sfugge a qualsiasi definizione del critico.

Nicolás Gómez Dávila, Tra poche parole, 1977/92

 

Per lavorare, per creare serenamente un'opera, una grande opera, bisognerebbe non vedere nessuno, non interessarsi a nessuno, non amare nessuno, ma allora per quale ragione fare un'opera?

Georges Duhamel, Cronaca dei Pasquier, 1933/45

 

Perché un'opera sia veramente bella, bisogna che l'autore vi dimentichi sé stesso, e mi permetta di dimenticarlo.

François de Salignac de La Mothe-Fénelon

 

L'autore nella sua opera dovrebbe essere come Dio nell'universo, presente ovunque e visibile da nessuna parte.

Gustave Flaubert, Lettere a Louise Colet, 1846/55

 

L'opera d'arte è l'esagerazione di un'idea.

André Gide, Diario, 1887/1950

 

L'opera d'arte, se degna del nome, dev'essere come la creatura che la donna ha nel corpo, la quale s'ha a metter fuori non per elezione, ma per necessità.

Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

 

Sono opere d'arte in cui ammiriamo principalmente l'idea, e altre in cui ammiriamo principalmente l'esecuzione. Perfette ci paiono quelle in cui l'una e l'altra possiamo ammirare del pari.

Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

 

Nessuno, penso, dovrebbe leggere poesie, o guardare quadri o statue, se non vi sa trovare molto di più di quanto il poeta o l'artista vi abbiano effettivamente espresso.

Nathaniel Hawthorne, Il fauno di marmo, 1860

 

Nessuno può aggiungere niente a un albero, a un fiore. Così una vera opera d'arte.

Christian Friedrich Hebbel, Diario, 1835/63

 

Che cosa è un'opera originale? Un plagio non ancora rilevato.
William Inge (Fonte sconosciuta)

 

Chi non vorrà attingere ad altra intelligenza che alla sua, si troverà ben presto ridotto alla più miserabile di tutte le imitazioni: a quella delle sue stesse opere.

Jean-Auguste-Dominique Ingres, Note e pensieri

 

Un'opera d'arte si spegne, impallidisce nelle stanze dove ha un prezzo ma non un valore.

Ernst Jünger, Le api di vetro, 1957

 

Lo sterile piacere dell'uomo si nutre dello sterile spirito della donna. Ma del piacere femminile si nutre lo spirito maschile. Il piacere di lei crea le opere di lui. Tutto ciò che alla donna non è dato rende possibile all'uomo di servirsi dei propri doni. Libri e quadri vengono creati dalla donna, — non da quella che li scrive o dipinge. Un'opera viene messa al mondo: questa volta la donna ha fecondato ciò che l'uomo ha partorito.

Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

 

Una relazione amorosa che non restò senza conseguenze. Lui mise al mondo un'opera.

Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

 

Lo schizzo mette l'anima dell'artista molto più a nudo che l'opera d'arte.

Carlo Michelstaedter, Taccuini e appunti, 1905/10 (postumo)

 

Se si è della stessa stoffa di un libro o di un’opera d’arte, si pensa in fondo in fondo che essi debbano essere eccellenti e si è offesi se gli altri li trovano brutti, esagerati o smargiassi.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

 

Che importanza ha tutta l’arte delle nostre opere d’arte, se va perduta per noi quell’arte superiore che è l’arte dei festeggiamenti! Una volta tutte le opere d’arte costellavano la grande strada delle feste dell’umanità, come ricordanze e monumenti di momenti alti e beati. Ora, con le opere d’arte, si vogliono trarre in disparte dalla grande strada dei dolori dell’umanità, per un momentino di voluttà, i miseri che sono esauriti e malati; si offre loro una piccola ebbrezza e follia.
Friedrich Nietzsche, La gaia scienza, 1882

 

Fare un’opera e, dopo averla fatta, riconoscere che è brutta, è una delle tragedie dell’anima. Soprattutto è grande quando si riconosce che quell’opera è la migliore che si potesse fare.

Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

 

L’unica opera grande e perfetta è quella che non si sogna mai di realizzare.

Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

 

Non c’è passato né futuro in arte. Se un’opera d’arte non può vivere sempre nel presente, non se ne deve assolutamente tener conto.

Pablo Picasso, su The Arts, 1923

 

Le opere, come nei pozzi artesiani, salgono tanto più alte quanto più a fondo la sofferenza ha scavato il cuore.

Marcel Proust, Il tempo ritrovato, 1927 (postumo)

 

Le opere d'arte sono di una solitudine infinita, e nulla può raggiungerle meno della critica.

Rainer Maria Rilke, Lettere a un giovane poeta, 1903/08 (postumo 1929)

 

Un'opera d'arte è buona se nasce da necessità. È questa natura della sua origine a giudicarla: altro non v'è.

Rainer Maria Rilke, Lettere a un giovane poeta, 1903/08 (postumo 1929)

 

L'opera d'arte è sempre una confessione.

Umberto Saba, Scorciatoie e raccontini, 1946

 

Davanti a un'opera d'arte bisogna comportarsi come di fronte a un principe, e mai prendere la parola per primi. Altrimenti, si rischia di sentire soltanto la propria voce.

Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione, 1819

 

Con un'opera d'arte bisogna avere il comportamento che si ha con un gran signore: mettervisi di fronte e aspettare che ci dica qualcosa.
Arthur Schopenhauer, Scritti postumi, 1804/60 (postumo 1966/75)

 

Decise di fare della propria vita un’opera d’arte, ma si dimostrò pessimo artista...

Giovanni Soriano, Maldetti. Pensieri in soluzione acida, 2007

 

Più un'opera d'arte è profonda originale intensa, e più nella parola liberatrice e chiarificatrice che essa pronuncia tendono a risolversi ed annullarsi idealmente le opere d'arte sue contemporanee di profondità e ampiezza minori.

Adriano Tilgher, Studi sul teatro contemporaneo, 1928

 

Il critico ci mostrerà sempre l’opera d’arte in una qualche nuova relazione con la nostra epoca. Lui ci ricorderà sempre che le grandi opere d’arte sono cose vive − sono, infatti, le sole cose vive.

Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889

 

Un'opera d'arte è un angolo della creazione visto attraverso un temperamento.

Emile Zola, I miei odi, 1866 

Arte - Artista
Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su