Aforismario 

 

Ottimismo

Vedi anche: Ottimismo e Pessimismo

 

Un ottimista è colui che crede che una donna abbia terminato la sua conversazione telefonica solo perché ha detto: "Allora ti saluto...".

Marcel Achard, L'amore non paga, 1963

 

Un carattere ottimista, quantunque sempre si aspetti più bene di quanto non ne capiti, non sconta sempre le sue speranze con un abbattimento proporzionato. Ben presto sorvola sull'insuccesso presente, e comincia a sperare di nuovo.

Jane Austen, Emma, 1815

 

L'ottimismo è una forma di coraggio che dà fiducia agli altri e conduce al successo.
Robert Baden-Powell, La strada verso il successo, 1922

 

L'ottimismo è la fede delle rivoluzioni.

Jacques Bainville, Lectures, 1937 (postumo)

 

L'ottimismo è una falsa speranza ad uso dei vili e degli imbecilli.

Georges Bernanos, La libertà perché?, 1953

 

L'ottimismo è un surrogato della speranza, di cui la propaganda ufficiale si riserva il monopolio. Approva tutto, subisce tutto, è per eccellenza la virtù del contribuente.
Georges Bernanos, La libertà, perché?, 1953 (postumo)

 

Il colmo dell'ottimismo è entrare in un grande ristorante e sperare nella perla che si troverà in un'ostrica per pagare il conto.

Tristan Bernard (Fonte sconosciuta - attribuita a Ugo Tognazzi - vedi Citazioni errate)

 

Ottimismo. Dottrina o credo che vede tutto bello, incluso il brutto; tutto buono, soprattutto il male; e tutto giusto, particolarmente ciò che è sbagliato. È professato con la più grande tenacia da coloro che sono abituati a cadere in disgrazia, e si rivela il più delle volte in stolidi sorrisi e sogghigni scimmieschi. Essendo una fede cieca e assoluta, non si può confutare in alcun modo, per quante prove in contrario si adducano; in breve, si tratta di una malattia dell'intelletto che viene curata solo dalla morte. È anche ereditaria, ma per fortuna non contagiosa.

Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

 

Ottimista. Sostenitore della dottrina secondo la quale il nero è bianco.

Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

 

Un ottimista non rimarrà mai piacevolmente sorpreso.
Arthur Bloch, Elogio di Coit-Murphy del pensiero negativo, La legge di Murphy II, 1980

 

Non dico che gli ottimisti siano sempre fatui, ma i fatui sono sempre ottimisti.

Norberto Bobbio, Sulla missione del dotto, 1948

 

Diffidate degli ottimisti, sono la claque di Dio.

Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

 

L'ottimismo è come l'ossido di carbonio: uccide lasciando sui cadaveri un'impronta di rosa.

Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

 

Le parole degli ottimisti pugnalano nella schiena l'infinità del martirio degli esseri umani sulla terra.

Guido Ceronetti, Insetti senza frontiere, 2009

 

Soltanto gli ottimisti si suicidano, gli ottimisti che non possono più esserlo. Gli altri, non avendo alcuna ragione per vivere, perché dovrebbero averne una per morire?

Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

 

In un pianeta incancrenito ci si dovrebbe astenere dal fare progetti, ma se ne fanno sempre, perché l'ottimismo, com'è noto, è una mania degli agonizzanti.

Emile Cioran, Confessioni e anatemi, 1987

 

Cercate di essere ottimisti. C’è sempre tempo per mettersi a piangere.  

Marlene Dietrich

 

Il posto dove più fiorisce l'ottimismo è il manicomio.

Havelock Ellis, La danza della vita, 1923

 

Ottimista: equivalente d'imbecille.

Gustave Flaubert, Dizionario dei luoghi comuni, 1913 (postumo)

 

Di tutti i sinistri presagi, il più grave, il più infallibile è l'ottimismo.

Émile de Girardin, Pensieri e massime

 

I malati sono sempre degli ottimisti. Forse l'ottimismo è anch'esso una malattia.

Rémy de Gourmont, Passeggiate filosofiche, 1905/09

 

L'ottimismo non è altro, molto spesso, che un modo di difendere la propria pigrizia, la propria irresponsabilità, la volontà di non far nulla.

Antonio Gramsci, Passato e presente, 1951

 

Non ci si inganna che per ottimismo.
Paul Hervieu (Fonte sconosciuta)

 

Siamo ottimisti: nel migliore dei casi avremo ragione, nel peggiore moriremo con un sorriso scemo sulle labbra.

Simona Ingrassia (Aforismi inediti)

 

Conoscere la storia della filosofia significa sapere che i più grandi pensatori della Storia, i profeti delle tribù e delle nazioni, sono stati ottimisti. La crescita della filosofia è la storia della vita spirituale dell'uomo.

Helen Keller, Ottimismo, 1903

 

L'ottimismo è la fede che porta a una conquista. Non si può fare nulla senza speranza.

Helen Keller, Ottimismo, 1903

 

Il diavolo è un ottimista se crede di poter peggiorare gli uomini.

Karl Kraus, Pro domo et mundo, 1912

 

L'ottimismo è l'oppio del genere umano.

Milan Kundera, Lo scherzo, 1967

 

Ottimista è chi ritiene che le cose non possano andare peggio di come vanno.

Alessandro Morandotti, Minime, 1979/80

 

Happy end − Nessuno ci crede. Lo si vuole per cinismo, non per ottimismo.

Giuseppe Pontiggia, Prima persona, 2002

 

Ottimismo è cecità.

Charles Régismanset, Contraddizioni, 1906/37

 

L'ottimismo, quando non sia per avventura il vuoto cianciar di cotali sotto la cui piatta fronte non altro alberga se non parole, sembra non pure un pensare assurdo, ma anche iniquo davvero, un amaro scherno dei mali senza nome patiti dall'umanità.

Arthur Schopenhauer, Il mondo come volontà e rappresentazione, 1819

 

Tutto il mio ottimismo sta nel credere che questo non sia il peggiore dei mondi possibili.

Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

 

Ottimista: uno che, non avendo sale nella zucca, lo cerca disperatamente nella vita.

Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

 

In questa vita, per quanto dannata, ci si può imbattere in spettacoli di rara bellezza capaci di far tornare il buonumore anche al piú cupo dei pessimisti. Si pensi a un inguaribile ottimista steso in una bara, per esempio.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

 

L’ottimista è un buontempone capace di prendere la vita per come vorrebbe che fosse e mai per come essa è.

Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

 

L'ottimista è un uomo che, senza una lira in tasca, ordina delle ostriche nella speranza di poterle pagare con la perla trovata.

Ugo Tognazzi (cfr. Citazioni errate)

 

L'ottimismo è la cataratta dello spirito.

Anacleto Verrecchia, Rapsodia viennese, 2003

Pensieri positivi - Positività - Costruttivo

Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su