Aforismario 

 

Peccato / Peccatore

Vedi anche: Peccato originale

 

1. Peccato

Non c'è nessun bagno tiepido a 27 gradi e nessun buon sapone anidro che non sia in grado di mondare tutti i peccati delle donne.

Peter Altenberg, Semmering 1919, 1913 

 

Ama, ama follemente, ama più che puoi, e se ti dicono che è peccato, ama il tuo peccato e sarai innocente.

Anonimo (attribuito a William Shakespeare - vedi Citazioni errate)

 

Cristiano. Seguace degli insegnamenti di Cristo finché questi non contraddicano i peccati cui indulge più volentieri. 

Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

 

Il peccato: inventato dagli uomini per meritare la pena di vivere, per non essere castigati senza perché.

Gesualdo Bufalino, Diceria dell'untore, 1981

 

Il piacere è peccato, e qualche volta il peccato è un piacere.

George Gordon Byron, Don Giovanni, 1819/24 (incompiuto)

 

Se c'è un peccato contro la vita, è forse non tanto disperarne, quanto sperare in un'altra vita, e sottrarsi all'implacabile grandezza di questa.

Albert Camus, Nozze, 1932

 

L'assurdo è peccato senza Dio.

Albert Camus, Il mito di Sisifo, 1942

 

Dio ha fatto l'uomo e il peccato l'ha contraffatto.

Paul Claudel, Posizioni e proposizioni I, 1928

 

Una nuova divisione teologica de' peccati (ne hanno imaginate tante i dottori e sagristi della Chiesa!) sarebbe quella di peccati piacevoli e peccati spiacevoli. Per es. la gola, l'adulterio, la fornicazione apparterrebbero alla prima classe; l'invidia, l'ira... alla seconda. E ne verrebbe che tanto gli uni che gli altri meriterebbero scuse: i piacevoli perchè è nella natura umana di mirare al piacere, sfuggendo il dolore: gli spiacevoli, perchè recherebbero in sè, col dolore che producono, l'espiazione e quindi il perdono. Dio non avrebbe più nulla a vedere nei nostri peccati e potrebbe riposare tranquillo.
Carlo Dossi, Note azzurre, 1870/1907 (postumo 1912/64)

 

Il peccato non nacque il giorno in cui Eva colse una mela: quel giorno nacque una splendida virtù chiamata disubbidienza.

Oriana Fallaci, Lettera a un bambino mai nato, 1975  

 

Cristo è morto per i nostri peccati. Abbiamo il coraggio di rendere inutile il suo martirio non commettendone?
Jules Feiffer, Piccoli omicidi, 1967

 

Facendone un peccato il Cristianesimo ha fatto molto per il sesso.

Anatole France, Il giardino di Epicuro, 1895

 

Chi cade in peccato è un uomo; chi se ne duole è un santo; chi se ne vanta è un diavolo.

Thomas Fuller, The Holy and the Prophane State, 1642

 

Tutto è peccato, ammesso che esso esista. È peccato soprattutto la teologia, perché usa il nome di Dio invano.

Joan Fuster, Giudizi finali, 1960-68

 

Se non agisci bene, il peccato è accovacciato alla tua porta; verso di te è il suo istinto, ma tu dominalo.

Genesi, Antico Testamento, VI-V sec a.e.c.

 

Ci sono peccati che si confessano con la stessa voluttà con cui si commettono.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

 

Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra.

Gesù di Nazareth, Vangelo secondo Giovanni, I sec.

 

Chiunque commette il peccato è schiavo del peccato.

Gesù di Nazareth, Vangelo secondo Giovanni, I sec.

 

Il «mondo del peccato» nella nostra vita pubblica si identifica in una grigia, desolante litania di fondi neri, aste truccate, tasse evase, favori illeciti, interessi privati in atti d'ufficio, radiospie, servizi segreti: sempre soldi o potere, che malinconia.

Luca Goldoni, Dipende, 1980

 

Ciò che per gli uomini è un peccato, per il diavolo è un motivo di risa.

Maksim Gorkij, Aneddoto, 1922/24

 

Il peccato sta solo nel far male agli altri senza necessità. Tutti gli altri "peccati" sono sciocchezze inventate.

Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

 

Il peccato possiede molti utensili, ma la menzogna è il manico che si adatta a tutti.

Oliver Wendell Holmes (senior), L'autocrate della prima colazione, 1858

 

Se non sai portare il tuo peccato, non è colpa del tuo peccato; se rinneghi il tuo peccato, non il tuo peccato è indegno di te, ma tu di lui.

Marcel Jouhandeau, Algebra dei valori morali, 1935

 

Le pene servono a spaventare coloro che non vogliono commettere peccati.

Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

 

Una testa perversa può risarcire la donna di tutti i peccati che dieci corpi sani non hanno commesso su di lei.

Karl Kraus, Di notte, 1918

 

L'empio è preda delle sue iniquità, è catturato con le funi del suo peccato. Egli morirà per mancanza di disciplina, si perderà per la sua grande stoltezza.

Libro dei Proverbi, Antico Testamento, V sec. a.e.c.

 

La giustizia custodisce chi ha una condotta integra, il peccato manda in rovina l'empio.

Libro dei Proverbi, Antico Testamento, V sec. a.e.c.

 

Peccato, diceva un italiano, che non sia un peccato bere l'acqua. Come sembrerebbe buona!

Georg Lichtenberg, Aforismi, 1766/99 (postumo 1902/08)

 

Certo, nei peccati possiamo perderci, possiamo esserne travolti, ma sono l'unica voce dell'inconscio che ci porta via dal pericolo più tremendo che possa toccare a un essere umano: quello della normalità, o peggio dell'aridità.
Raffaele Morelli, Le piccole cose che cambiano la vita, 2008

 

Solo il cristianesimo ha dipinto il diavolo sulla parete del mondo; solo il cristianesimo ha portato il peccato nel mondo.

Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

 

Verso il proprio dio si è quanto mai disonesti: egli non "deve" peccare!

Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886

 

Per l'uomo veramente religioso niente è peccato.

Novalis, Frammenti, 1795/1800

 

Se vuoi assaporare la tua virtù, pecca qualche volta.

Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

 

Il peccato non è un'azione piuttosto che un'altra, ma tutta un'esistenza mal congegnata.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

 

L'origine di tutti i peccati è il senso d'inferiorità − detto altresì ambizione.

Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)

 

Beato l'uomo a cui è rimessa la colpa, e perdonato il peccato. Beato l'uomo a cui Dio non imputa alcun male e nel cui spirito non è inganno.

Salmi, Antico Testamento, III sec. a.e.c.

 

L'uomo insensato non intende e lo stolto non capisce: se i peccatori germogliano come l'erba e fioriscono tutti i malfattori, li attende una rovina eterna.

Salmi, Antico Testamento, III sec. a.e.c.

 

Il peggior peccato contro i nostri simili non è l'odio ma l'indifferenza: questa è l'essenza dell'inumanità.

George Bernard Shaw, Il discepolo del diavolo, 1897

 

Alcuni si innalzano con il peccato, altri precipitano con la virtù.

William Shakespeare, Misura per misura, 1603

 

È meglio commettere un peccato con fervore che una buona azione senza entusiasmo.

Isaac Bashevis Singer, La distruzione di Kreshev, 1944

 

Non dire: "Ho peccato, e che cosa mi è successo?", perché il Signore è paziente. Non esser troppo sicuro del perdono tanto da aggiungere peccato a peccato. Non dire: "La sua misericordia è grande; mi perdonerà i molti peccati", perché presso di lui ci sono misericordia e ira, il suo sdegno si riverserà sui peccatori.

Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

 

Non ti impigliare due volte nel peccato, perché neppure di uno resterai impunito.

Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

 

Come alla vista del serpente fuggi il peccato: se ti avvicini, ti morderà. Denti di leone sono i suoi denti, capaci di distruggere vite umane. Ogni trasgressione è come spada a doppio taglio: non c'è rimedio per la sua ferita.

Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

 

L’unico vero peccato a questo mondo è credere che il peccato esista.

Giovanni Soriano, Maldetti, 2007

 

Peccare di silenzio, quando bisognerebbe protestare, fa di un uomo un codardo.

Ella Wheeler Wilcox, Protest, 1914

 

Ciò che è definito Peccato è un elemento essenziale del progresso. Senza di esso il mondo ristagnerebbe, o invecchierebbe, o diventerebbe privo di colore.

Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889

 

Non c'è nessun peccato, tranne la stupidità.

Oscar Wilde, Il critico come artista, 1889

 

Chi vede il peccato dappertutto è malato nell'anima.

Carlos Ruiz Zafón, L'ombra del vento, 2001

 

2. Peccatore

Canonizzare. Prendere un peccatore morto e tirarne fuori un santo.

Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

 

I peccatori di talento sono più vicini ad emendarsi che gli stolti.

Miguel de Cervantes, Don Chisciotte della Mancia, 1605/15

 

Non sono i sani che hanno bisogno del medico, ma i malati. Andate dunque e imparate che cosa significhi: Misericordia io voglio e non sacrificio. Infatti non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori.

Gesù di Nazareth, Vangelo secondo Matteo, I sec.

 

Ci sarà più gioia in cielo per un peccatore convertito, che per novantanove giusti che non hanno bisogno di conversione.

Gesù di Nazareth, Vangelo secondo Luca, I sec.

 

Come siccità e calore assorbono le acque nevose, così la morte rapisce il peccatore. Il seno che l'ha portato lo dimentica, i vermi ne fanno la loro delizia, non se ne conserva la memoria ed è troncata come un albero l'iniquità.

Giobbe, Antico Testamento, ca. VI-IV sec. a.e.c.

 

Intendo per innocente non uno incapace di peccare, ma di peccare senza rimorso.

Giacomo Leopardi, Zibaldone, 1817/32 (postumo 1898/1900)

 

Ci sono solo due tipi di uomini, i giusti che si credono peccatori, e i peccatori che si credono giusti.

Blaise Pascal, Pensieri, 1670 (postumo)

 

A me non han fatto mai meraviglia certi peccatori moribondi, che reclamano Dio prima di chiuder gli occhi alla luce. Lo spirito moderno è profondamente malato, e invoca Dio come un moribondo pentito. Mi fa bensì meraviglia che si chiami Dio quel che in fondo è buio pesto.

Luigi Pirandello, Arte e coscienza d'oggi, 1893

 

Beato l'uomo che non segue il consiglio degli empi, non indugia nella via dei peccatori e non siede in compagnia degli stolti.

Salmi, Antico Testamento, III sec. a.e.c.

 

Non invidiare la gloria del peccatore, perché non sai quale sarà la sua fine.

Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.

 

Chi avrà pietà di un incantatore morso da un serpente e di quanti si avvicinano alle belve? Così capita a chi si associa a un peccatore e s'imbratta dei suoi misfatti.

ibid.

 

La via dei peccatori è appianata e senza pietre; ma al suo termine c'è il baratro degli inferi.

ibid.

 

Sicuro di un perdono dall’alto – umano o divino che sia –, il cattolico, piuttosto che esimersi dal commettere i peccati cui ama di piú indulgere, preferisce autoproclamarsi “peccatore”, e ciò, a volte, persino con malcelato compiacimento. Forse unico caso tra i fedeli delle varie confessioni religiose, il cattolico è un peccatore con la coscienza tranquilla.

Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

 

In una bella mattina di primavera, tutti i peccati umani sono perdonati. Un tal giorno è tregua per il vizio. Mentre questo sole si offre per cauterizzare le ferite del peccato, il peccatore più vile può ritornare innocente.

Henry David Thoreau, Walden, 1854

 

La sola differenza tra un santo e un peccatore è che ogni santo ha un passato e ogni peccatore un futuro.

Oscar Wilde, Una donna senza importanza, 1893

Colpa - Reato - Trasgressione
Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su