Aforismario 

 

Pecora

Vedi anche: Gregge

 

La Chiesa cattolica è la mamma che mette al centro della vita individuale e sociale delle sue pecorelle alla pecorina qualcosa che non ha posto da nessuna parte: la sessualità umana. E sopra vi pianta un codice d'onore, una morale.

Aldo Busi, Manuale della perfetta Mamma, 2000

 

Chi vuole dominare sugli uomini cerca di svilirli, di sottrarre loro forza di resistenza e diritti, finché siano dinanzi a lui impotenti come animali. Egli li trasforma in animali, e anche se non lo dice apertamente, dentro di sé è sempre ben cosciente di quanto poco gli importino; parlandone con i suoi confidenti, egli li definisce pecore o gregge.

Elias Canetti, Massa e potere, 1960

 

Mi addolora che non si arriverà mai a un'insurrezione degli animali contro di noi, degli animali pazienti, delle vacche, delle pecore, di tutto il bestiame che è nelle nostre mani e non ci può sfuggire.

Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

 

Se non ci fossero tante pecore, non ci sarebbero tanti lupi.

Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

 

È inutile per la pecora essere a favore del vegetarianismo mentre il lupo continua ad avere un'opinione diversa.

William Ralph Inge, Outspoken Essays, 1919

 

Si può passar sopra a un morso di lupo, ma non a un morso di pecora.

James Joyce, Ulisse, 1922

 

Tra il grigio delle pecore si celano i lupi, vale a dire quegli esseri che non hanno dimenticato che cos'è la libertà. E non soltanto questi lupi sono forti in sé stessi, c'è anche il rischio che, un brutto giorno, essi trasmettano le loro qualità alla massa e che il gregge si trasformi in un branco. È questo l'incubo dei potenti.

Ernst Jünger, Trattato del ribelle, 1951

 

Una mucca o una pecora morte che giacciono in un pascolo sono considerate carogne. La stessa carcassa, trattata e appesa a un chiodo in macelleria, passa per cibo!

John Harvey Kellogg

 

Più pecore ove sono, ivi è più rogna; e un grand'ovile spesso è una grande fogna.

Cristoforo Poggiali, Proverbi, motti e sentenze ad uso ed istruzione del popolo, 1821

 

Fede e conoscenza rinchiuse nella medesima testa non vanno d'accordo; ci stanno come un lupo e una pecora chiusi nella medesima gabbia: e la conoscenza è il lupo che minaccia di divorare la vicina.

Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

 

Se da un punto di vista biologico l’umano è affine alla scimmia, da un punto di vista psicologico mi pare lo sia ancora di più alla pecora, con la sua tendenza a stare in gregge e a seguire un pastore.

Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

 

Mai metafora fu piú indovinata di quella con la quale i cristiani rappresentano sé stessi, e cioè quella del gregge. E in effetti, come definire quei placidi individui che amano stare assembrati nei verdi pascoli della fede e sotto la vigile guida di un pastore se non pecore? Sia chiaro: non c’è nulla di male nell’essere una pecora, è che desta qualche perplessità quando ad assumerne le sembianze è un bipede dalla stazione eretta che, in altre circostanze, si definisce “sapiens”.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

 

Non ogni pecora smarrita è una pecora che si è persa.

Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

 

Il buon pastore deve tosare le pecore, non scorticarle.

Svetonio, Vite dei Cesari, I/II sec.

 

Creare l'uomo fu un'idea bizzarra e originale, ma aggiungere la pecora fu una tautologia.

Mark Twain, Notebook, 1935 (postumo)

 

Chi pecora si fa, lupo se la mangia.

Proverbio italiano

 

È meglio vivere un giorno da leone che cent'anni da pecora.

Proverbio italiano

Agnello - Lana - Conformismo
Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su