Aforismario 

 

Pentimento

Vedi anche: Rimpianto - Rimorso - Senno di poi

 

Pentimento. Un sentimento che di rado turba la gente, almeno finché le cose non cominciano ad andare male.

Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

 

Non pentirsi di nulla è il principio d'ogni saggezza.

Ludwig Börne, Frammenti e aforismi, 1840 (postumo)

 

Solo il debole si pente!

George Gordon Byron, Il corsaro, 1814

 

Dopo il danno non vale pentirsi.

Merlin Cocai, Il Baldo, 1517/40

 

Il pentimento, più che dal rimorso del peccato, nasce dal timore del castigo.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

 

La paura dell'inferno non ci trattiene dal peccato, ma c'induce al pentimento.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

 

Ci sono uomini i quali, in ciascun giorno, si pentono di ciò che fecero il giorno innanzi; e così consumano la vita: e sono i più inutili, se non i più dannosi, degli uomini.

Arturo Graf, Ecce Homo, 1908

 

Il nostro pentimento non è tanto un rimpianto del male che abbiamo fatto, quanto la paura del male che ce ne può venire.

François de La Rochefoucauld, Massime, 1678

 

Molti vedono la virtù più nel pentimento dei falli commessi che nel fatto di evitarli.

Georg Lichtenberg

 

L'innocenza è veneranda, ma quanto lo è pure il pentimento!

Silvio Pellico, Le mie prigioni, 1832

 

Dicesi cristiano un tale che si pente la domenica per quello che ha fatto il sabato precedente e per quello che rifarà il lunedì successivo.

Thomas Russell Ybarra, Il cristiano, 1909

 

Difficilmente il pentimento è qualcosa di più della constatazione che un certo vantaggio non valeva il prezzo pagato per ottenerlo. Il perdono, nella maggior parte dei casi, altro non è che il tentativo pusillanime di ripristinare una condizione precedente, più comoda o più piacevole, persino a scapito dell'equità, dell'onore e del rispetto per se stessi. Entrambi dunque, il pentimento come il perdono, sono sempre soluzioni soltanto apparenti: o inconsapevoli illusioni o consapevoli contraffazioni del sentimento.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927

 

Errare è umano, pentirsi è divino, perseverare nel pentirsi è cattolico.

Mirco Stefanon, Niente di nuovo sotto l'ombelico, 1993

 

Se una donna si pente veramente, le tocca andare da un cattivo sarto, altrimenti nessuno le crederà.

Oscar Wilde, Il ventaglio di lady Windermere, 1892

 

Ciò che ci consola al giorno d'oggi non è il pentimento, ma il piacere. Il pentimento è completamente fuori moda.

Oscar Wilde, Il ventaglio di lady Windermere, 1892

 

Citazioni per autore - Citazioni per argomento

Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su

 Facebook - Twitter