Aforismario 

 

Progresso

Aforismi e citazioni - Aforismario

Vedi anche: Cambiamento - Evoluzione - Futuro

 

Mille cose avanzano, novecentonovantanove regrediscono: questo è il progresso.

Henri Frédéric Amiel, Diario intimo, 1839/81 (postumo, 1976/94)

 

Il "progresso", un tempo la manifestazione più estrema dell'ottimismo radicale e promessa di felicità universalmente condivisa e duratura, si è spostato all'altra estremità dell'asse delle aspettative, connotata da distopia e fatalismo: adesso "progresso" sta ad indicare la minaccia di un cambiamento inesorabile e ineludibile che invece di promettere pace e sollievo non preannuncia altro che crisi e affanni continui.

Zygmunt Bauman, Modus vivendi, 2007

 

Invece di grandi aspettative di sogni d'oro, il "progresso" evoca un'insonnia piena di incubi di "essere lasciati indietro", di perdere il treno, o di cadere dal finestrino di un veicolo che accelera in fretta.

Zygmunt Bauman, Modus vivendi, 2007

 

Ogni progresso è basato sull'universale desiderio, innato in ogni organismo, di vivere meglio di quanto consentano le sue entrate.

Samuel Butler, Taccuini, 1912 (postumo)

 

Il progresso ha i suoi svantaggi; di tanto in tanto esplode.

Elias Canetti, La provincia dell'uomo, 1973

 

Il Progresso è l'ingiustizia che ogni generazione commette nei confronti di quella che l'ha preceduta.

Emil Cioran, L'inconveniente di essere nati, 1973

 

Il progresso è una piacevole malattia.

Edward Estlin Cummings, One Times One, 1944

 

C'è una sola cosa più ripugnante del futuro che i progressisti senza volerlo preparano: il futuro che sognano.

Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

 

Dubitare del progresso è l'unico progresso.

Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

 

Non riuscendo a realizzare le sue aspirazioni, il «progresso» chiama aspirazione ciò che realizza.

Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

 

L'unico principio che non inibisce il progresso è: qualsiasi cosa può andare bene.

Paul Feyerabend, Contro il metodo, 1975

 

La folla immancabilmente segue l'andazzo. Sono sempre i pochi che aprono la strada al progresso.

Gustave Flaubert, Bouvard e Pécuchet,  1881 (postumo e incompiuto)

 

Il progressista guarda sempre avanti. Anche se non vede niente.

Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

 

Tutto ciò che è umano deve retrocedere se non progredisce.

Edward Gibbon, Storia della decadenza e caduta dell'Impero Romano, 1776/89

 

Osare: il progresso si ottiene solo così.

Victor Hugo, I  miserabili, 1862

 

Non ci sono regressi di idee, come non ci sono regressi di fiumi. Ma coloro che non vogliono avvenire ci pensino bene. Dicendo di no al progresso, non condannano l'avvenire, ma loro stessi. Si procurano una triste malattia; si inoculano nel passato. C'è un modo solo di rifiutare il Domani, è morire.

Victor Hugo, I  miserabili, 1862

 

E che? L'umanità istupidisce per favorire il progresso meccanico e noi non dovremmo almeno trarne vantaggio? Dovremmo dialogare con la stupidità, quando è possibile sfuggirle con un'automobile?

Karl Kraus, Detti e contraddetti, 1909

 

Dolorosissimo ritratto del progresso: un leone, abituato alla cattività e restituito alla savana, si mette ad andare su e giù come davanti alle sbarre.

Karl Kraus, Di notte, 1918

 

Le persone affascinate dall'idea del progresso non intuiscono che ogni passo in avanti è nello stesso tempo un passo verso la fine.

Milan Kundera, Il libro del riso e dell’oblio, 1978 

 

Non sempre ciò che vien dopo è progresso.

Alessandro Manzoni, Del romanzo storico, 1830

 

Tutti i progressi della civiltà sono regressi dell'individuo.

Carlo Michelstaedter, La persuasione e la rettorica, 1910

 

L'obiettivo sottinteso del "progresso" è, non esattamente, forse, il cervello sotto spirito, ma comunque un orribile abisso subumano di mollezza e inettitudine.

George Orwell, La strada di Wigan Pier, 1937

 

L'essenza del progresso è la decadenza. Progredire è morire perché vivere è morire.

Fernando Pessoa, La divina irrealtà delle cose, 2003 (postumo)

 

Avvelenatore seducente, il progresso maschera sotto clamorosi vantaggi particolari una silenziosa distruzione universale.

Mario Andrea Rigoni, Variazioni sull'impossibile, 1993

 

L'uomo ragionevole si adatta al mondo; l'irragionevole insiste nel tentare di adattare il mondo a sé. Quindi, ogni progresso dipende dall'uomo irragionevole.

George Bernard Shaw, Uomo e superuomo, 1903

 

Mai, nella storia dell’umanità, era accaduto che il progresso ci portasse tanto indietro quanto oggi.

Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

 

È già un gran progresso il desiderio di progredire.

Charles Rollin, Trattato degli studi, 1726

 

Il progresso è la realizzazione dell'utopia.

Oscar Wilde, L'anima dell'uomo sotto il socialismo, 1891

 

Le industrie che producono ordigni di guerra e i laboratori che studiano e progettano strumenti portatori di stragi non sono frutto del progresso scientifico. Essi nascono dal connubio tra potere politico, cultura dell’odio e tecnologia di morte.

Antonino Zichichi, Perché io credo in Colui che ha fatto il mondo, 1999

 

Citazioni per autore - Citazioni per argomento

Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su

 Facebook - Twitter