Aforismario 

 

Sera

Vedi anche: Giorno - Notte - Pomeriggio

 

La bisessualità raddoppia immediatamente le tue possibilità di un appuntamento il sabato sera.

Woody Allen (attribuito anche a Rodney Dangerfield)

 

Si è fatto un grandissimo passo verso la saggezza quando non si ha più bisogno di compagnia la sera.

Jules-Amédée Barbey d'Aurevilly, Disjecta membra, 1925 (postumo)

 

Agisci nel pomeriggio. Mangia alla sera. Dormi di notte.

William Blake, Proverbi infernali, in Il matrimonio del Cielo e dell'Inferno, 1790/93

 

Forse perché della fatal quïete / tu sei l'imago a me sì cara vieni / o sera!
Ugo Foscolo, Alla sera, 1803

 

Tra ciò che avviene di giorno nella quotidianità e ciò che succede di sera dietro le porte chiuse non esiste alcun rapporto e le due cose devono sempre rimanere disgiunte.

Arthur Golden, Memorie di una geisha, 1997

 

C'è nel giorno un'ora serena che si potrebbe definire assenza di rumore, è l'ora serena del crepuscolo.

Victor Hugo, Il Novantatré, 1874

 

Ognuno di noi rischia ogni sera di diventare il fatto di cronaca del giorno dopo.

Marcel Proust, Il tempo ritrovato, 1927 (postumo)

 

Il buon giorno si vede dalla sera.

Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

 

Quel presago stringimento di cuore quando a sera guardi una vetrina e di colpo si spengono le luci.

Maria Luisa Spaziani, Aforismi, 1993/96

 

Con un abito da sera e una cravatta bianca, chiunque, anche un agente di cambio, può far credere di essere una persona civile.

Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

 

Il buon giorno si vede dalla sera.

Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

 

Le sere in cui ci si sente più vivi soltanto perché al pomeriggio si è stati a un funerale…
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

 

Quel presago stringimento di cuore quando a sera guardi una vetrina e di colpo si spengono le luci.

Maria Luisa Spaziani, Aforismi, 1993/96

 

Con un abito da sera e una cravatta bianca, chiunque, anche un agente di cambio, può far credere di essere una persona civile.

Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray, 1891

 

Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su