Sguardo

Vedi anche: Occhi

 
 

Un gesto, uno sguardo, un movimento della persona amata ci parla in profondità, ci dice di lei, del suo passato, di come era bambino o bambina; comprendiamo i suoi sentimenti, comprendiamo i nostri.
Francesco Alberoni, Innamoramento e amore, 1979

 

L'ammirazione dell'uomo per la bella donna vista occasionalmente è, in genere, effimera. Lo sguardo erotico è facilmente eccitabile, però è altrettanto volubile.
Francesco Alberoni, L'erotismo, 1986

 

L'uomo innamorato ha uno sguardo che brucia.
Francesco Alberoni, L'erotismo, 1986

 

Se sei un uomo sincero devi portarlo scritto in fronte, deve risuonare subito nella tua voce, vedersi nei tuoi occhi, come l’innamorato legge tutto nello sguardo di chi lo ama.
Marco Aurelio, Pensieri, ca. 166-179

 

La vita è piena di dolori, rimpianti, ma anche di splendidi scenari come l’azzurro del cielo, la luce del sole, il verde della valle, lo sguardo di un bambino. Dovremmo sempre tenerci in contatto con le cose buone della vita per dividerle con gli altri, con coloro che amiamo, che vivono sotto il nostro stesso tetto, altrimenti ogni minuto della nostra esistenza va perduto nel nulla.
Romano Battaglia, Oltre l'amore, 2010

 

Se ci guardiamo intorno, ci accorgiamo di essere circondati soltanto da ridicolaggine e meschinità. Quel che importa è sottrarsi a questa ridicolaggine e a questa meschinità. Fissare lo sguardo sull'eccelso!
Thomas Bernhard, Un bambino, 1982

 

Uno sguardo non amorevole sopra taluni produce maggior effetto che non farebbe uno schiaffo.
Giovanni Bosco, Il sistema preventivo nell'educazione dei giovani, 1877

 

Sguardo

Vivien Leigh e Clark Gable in Via col vento, 1939

 

Due persone che si guardano negli occhi non vedono i loro occhi, ma i loro sguardi.
Robert Bresson, Note sul cinematografo, 1975

 

Tu mi hai rapito il cuore, sorella mia, sposa, tu mi hai rapito il cuore con un solo tuo sguardo.
Cantico dei Cantici, Antico Testamento, IV sec a.e.c.

 

Dice lo psicologo inglese Kenneth Strongman, che tra due che si guardano chi distoglie per primo lo sguardo è il dominatore. Può essere vero, perché il più forte ha paura di nuocere guardando troppo a lungo, oscuramente cosciente della forza e dei poteri dell'occhio, e della debolezza delle difese di chi gli sta di fronte: ma fa questo soltanto chi sia dotato di superiore senso morale (dominatore anche per questo); l'empio, sentendosi forte, non distoglierà mai lo sguardo per primo.
Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

 

L’animale vede solo per «frammenti». Il procedimento di vedere consiste per lui in un perenne processo di «cucire gli oggetti tra loro». La sguardo d’insieme è appannaggio esclusivo dell’uomo.
Malcolm de Chazal, Senso plastico, 1948

 

Le palpebre sono le gambe dello sguardo.
Malcolm de Chazal, Senso plastico, 1948

 

Lo sguardo indifferente è un perpetuo addio.
Malcolm de Chazal, Senso plastico, 1948
 
Conoscere veramente vuol dire conoscere l'essenziale, addentrarvisi, penetrarvi con lo sguardo e non con l'analisi o con la parola.
Emil Cioran, La caduta nel tempo, 1964
 
La desolazione che esprimono gli occhi d'un gorilla. Un mammifero funebre. Io discendo dal suo sguardo.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969
 
Tutto, negli esseri, si appanna e devasta, tranne lo sguardo e la voce; senza l'uno e l'altra, non si potrebbe più riconoscere nessuno, passato qualche anno.
Emil Cioran, Il funesto demiurgo, 1969

 

Possiamo avere tutti i mezzi di comunicazione del mondo, ma niente, assolutamente niente, sostituisce lo sguardo dell'essere umano.
Paulo Coelho, Manuale del guerriero della luce, 1997

 

Lo sguardo disinfettante dell'intelligenza è l'unica profilassi contro le purulenze della vita.
Nicolás Gómez Dávila, In margine a un testo implicito, 1977/92

 

La timidezza è quando distogli lo sguardo da una cosa che vuoi. La vergogna è quando distogli lo sguardo da una cosa che non vuoi.

Jonathan Safran Foer, Molto forte, incredibilmente vicino, 2005

 

Ogni donna è diversa da un' altra. Ma i miei sguardi sono sempre gli stessi.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

 

L'oggettività è notoriamente un'illusione, poiché ciascuno sul medesimo oggetto ha un'idea diversa: miliardi di giudizi oggettivi. Quel che conta non è l'oggetto, bensì la purezza dello sguardo.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012
 
L'importanza sia nel tuo sguardo, non nella cosa guardata.
André Gide, I nutrimenti terrestri, 1897

Ci sono certi sguardi di donna che l'uomo amante non iscambierebbe con l'intero possesso del corpo di lei.
Gabriele D'Annunzio, Il piacere, 1889

 

Per la gente, l’amore è solo un passatempo, un imprevisto, un capriccio, un ghiribizzo, una civetteria, l’accordo momentaneo di uno sguardo e d’un sorriso, una cosa che è così, ma che avrebbe potuto essere diversa, neppure una fiamma.
Victor Hugo, Oceano, XIX sec. (postumo 1989)

 

Solitudine: dolce assenza di sguardi.
Milan Kundera, L'immortalità, 1990
 
Si prova piacere incontrando lo sguardo di qualcuno a cui si è appena fatto un dono.
Jean de La Bruyère, I caratteri, 1688

 

Non desiderare in cuor tuo la sua bellezza; non lasciarti adescare dai suoi sguardi, perché, se la prostituta cerca un pezzo di pane,
la maritata mira a una vita preziosa.
Libro dei Proverbi, Antico Testamento, V sec. a.e.c.  

 

Uno sguardo luminoso allieta il cuore; una notizia lieta rianima le ossa.
Libro dei Proverbi, Antico Testamento, V sec. a.e.c.  

 

Non puoi considerarti una vera geisha finché non riuscirai a fermare un uomo per la strada con un solo sguardo.
Mameha (Michelle Yeoh), in Memorie di una geisha, 2005

 

C'è un modo di entrare in contatto tra esseri umani più percettivo e affidabile della parola, fatto di sguardi, silenzi, gesti e messaggi ancora più sottili; è il modo in cui un essere umano nel suo intimo risponde al richiamo di un altro.
Sándor Márai, Liberazione, 2000
 
Chi mai amò che non abbia amato al primo sguardo?
Christopher Marlowe, Ero e Leandro, 1598

 

Lo sguardo dell'uomo che la ventura ha portato alla ricchezza o anche alla celebrità, inevitabilmente cambia e diventa un poco più duro.
Fausto Melotti, Linee, 1975/78

 

Il candore di uno sguardo nuovo (quello della scienza lo è sempre) può talvolta illuminare di luce nuova antichi problemi.
Jacques Monod, Il caso e la necessità, 1970

 

Fintantoché continuerai a sentire le stelle come un "di sopra a te", ti mancherà sempre lo sguardo dell'uomo della conoscenza.
Friedrich Nietzsche, Al di là del bene e del male, 1886
 
Come l'astronomo è in grado di calcolare con sicurezza matematica dalla più piccola deviazione di un astro dall'orbita l'influsso di un corpo celeste sconosciuto in qualche punto del cosmo, anzi forse di stabilire da ciò l'esistenza di quel corpo, allo stesso modo il conoscitore d'anime potrà dedurre dallo sguardo, dall'espressione, dagli atteggiamenti, dall'inflessione di un essere umano che gli è familiare - dunque da minimi cambiamenti che sfuggono al profano - la presenza di un nuovo influsso sconosciuto molto prima di quell'essere stesso, anzi, persino se costui non dovesse mai prendere coscienza della deviazione dalla propria orbita.
Arthur Schnitzler, Il libro dei motti e delle riflessioni, 1927
 
Lo sguardo più generale basta a mostrarci il dolore e la noia come i due nemici della felicità umana.
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851
 
Il rango che si occupa nella scala degli spiriti è determinato tutto dallo sguardo con cui si osserva il mondo esterno, da quanto sia profondo o superficiale.
Arthur Schopenhauer, Scritti postumi, 1804/60 (postumo 1966/75)
 
Quale autore al mondo potrà insegnarvi la bellezza come uno sguardo di donna?
William Shakespeare, Pene d'amor perdute, 1593/96

 

È malvagio l'uomo dall'occhio invidioso; volge altrove lo sguardo e disprezza la vita altrui.
Siracide, Antico Testamento, II sec. a.e.c.  

 

La scostumatezza di una donna è nell'eccitazione degli sguardi, si riconosce dalle sue occhiate.
ibid.

 

Non fissare il tuo sguardo su una vergine, per non essere coinvolto nei suoi castighi.
ibid.

 

Non respingere la supplica di un povero, non distogliere lo sguardo dall'indigente. Da chi ti chiede non distogliere lo sguardo,
ibid.

 

Signore, padre e Dio della mia vita, non mettermi in balìa di sguardi sfrontati e allontana da me la concupiscenza. Sensualità e libidine non s'impadroniscano di me; a desideri vergognosi non mi abbandonare.
ibid.

 

Aveva sguardo delicato e mani intelligenti.
Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

 

Dei tuoi beni fa' elemosina. Non distogliere mai lo sguardo dal povero, così non si leverà da te lo sguardo di Dio.
Tobia, Antico Testamento, III sec. a.e.c.

 

Proverbio

Dice più un’occhiata che una predica.

 

Ferisce più un’occhiata che una fucilata.

 

Chi sa dare occhiate non ha bisogno di ruffiana.

Leggi anche frasi su questi argomenti:

Guardare - Vedere - Amore a prima vista

Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su