Aforismario 

Conquista / Conquistatore

Per frasi sulla conquista di donne o uomini clicca qui

Vedi anche: Ottenere

 

1. Conquista

L'uomo si annoia del piacere ricevuto e preferisce di gran lunga quello conquistato.

Alain (Émile-Auguste Chartier), Sulla felicità, 1925/28

 

La conquista del superfluo dà un'eccitazione spirituale più grande che la conquista del necessario. L'uomo è una creazione del desiderio, non del bisogno.

Gaston Bachelard, La psicanalisi del fuoco, 1938

 

La vera felicità non si conquista, ma arriva all'improvviso con l'incanto di una notte di luna o il rumore della pioggia che batte sulle tegole del tetto. Nasce in noi se sappiamo cercarla con il nostro entusiasmo e la nostra onestà morale. La felicità non si compra, si vive.

Romano Battaglia, La strada di Sin, 2004

 

Grandezza può esser tanto nella conquista quanto nella rinunzia: ché anche la rinuncia vuol esser fatta in vista di una conquista più alta.
Ugo Bernasconi, Parole alla buona gente, ca. 1933 (postumo 1987)

 

La solitudine può essere una tremenda condanna o una meravigliosa conquista.
Bernardo Bertolucci (Fonte sconosciuta)

 

La politica, come tutti sanno, ha cessato da molto tempo di essere scienza del buon governo, ed è diventata invece arte della conquista e della conservazione del potere.

Luciano Bianciardi, La vita agra, 1962

 

Le sole conquiste che non lasciano nell'animo amarezza sono quelle che si vincono contro l'ignoranza.

Napoleone Bonaparte, Aforismi e pensieri politici, morali e filosofici, XIX sec.

 

Colui che teme di essere conquistato è sicuro della sconfitta.
Napoleone Bonaparte, Aforismi e pensieri politici, morali e filosofici, XIX sec.

 

Conquista. La vita semplice si conquista traverso la vita complicata.

Massimo Bontempelli, Il Bianco e il Nero, 1987 (postumo)

 

L'uomo è nato per conquistare a fatica ogni centimetro di terreno. Nato per lottare, nato per morire.

Charles Bukowski, Pulp, 1994

 

La ragione per cui l'adulazione non è spiacevole è che sebbene menzognera, dimostra come si sia abbastanza importanti, in un modo o nell'altro, da indurre le persone a mentire per conquistarsi la nostra amicizia: un problema loro.

George Gordon Byron, Diari, 1798/1824

 

La vita si conquista amando il dolore.

Auro D'Alba, Tònici, 1938

 

Il potere lo si conquista più con la furbizia che con l'intelligenza, ma più. con questa che con quella lo si conserva.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983

 

Per conquistare il potere bisogna amarlo. Per mantenerlo, servirlo.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

 

Un uomo che crede in se stesso si può imprigionare e uccidere, mai conquistare.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

 

Le due conquiste più alte della mente umana sono i concetti gemelli di "lealtà" e di "dovere". Quando questi concetti gemelli vengono disprezzati... squagliati in fretta! Magari riuscirai a salvarti, ma è troppo tardi per salvare quella società. È spacciata.
Robert Anson Heinlein, Lazarus Long l'Immortale, 1973

 

L'orgoglio deriva da un risultato raggiunto che non ha niente a che vedere con l'approvazione degli altri. È un'approvazione duramente conquistata che concediamo a noi stessi. Ci stimola a distanziarci dal gregge. Oggi tuttavia questa parola è stata così svilita da essere utilizzata soltanto per descrivere persone la cui sola distinzione consiste nel far parte del gregge.
Pat Jordan (Fonte sconosciuta)

 

È curioso osservare quale ideale di felicità amino gli uomini e in quali singolari posti essi cerchino la sua sorgente. Alcuni la cercano nell'ammucchiare ricchezze, alcuni nella superbia del potere, altri nelle conquiste dell'arte e della letteratura. Pochi la cercano nell'esplorazione del loro spirito o nel miglioramento della conoscenza.

Helen Keller, Ottimismo, 1903

 

L'ottimismo è la fede che porta a una conquista. Non si può fare nulla senza speranza.

Helen Keller, Ottimismo, 1903

 

La somma di libertà individuale che un popolo può conquistare e conservare dipende dal grado della sua maturità politica.
Arthur Koestler, Buio a mezzogiorno, 1940

 

È inutile per l'uomo conquistare la Luna, se arriva a perdere la Terra.

François Mauriac, Diario, 1952/70

 

L'infanzia non ha tempo. Man mano che gli anni passano bisogna conservarla e conquistarla, nonostante l'età.
Emmanuel Mounier, Rivoluzione personalista e comunitaria, 1935

 

La libertà non è un diritto: è un dovere. Non è una elargizione: è una conquista. Non è una uguaglianza: è un privilegio.

Benito Mussolini, Scritti e discorsi, 1914/39

 

È facile conquistarsi un poco di potere. Difficile è farselo perdonare.

Ugo Ojetti, Sessanta, 1937

 

I doni, credi a me, conquistano e uomini e dèi.

Publio Ovidio Nasone, Ars amatoria, I sec.

 

Nella vita attuale il mondo appartiene solo agli stupidi, agli insensibili e agli agitati. Il diritto a vivere e trionfare oggi si conquista quasi con gli stessi requisiti con cui si ottiene il ricovero in manicomio: l’incapacità di pensare, l’amoralità e l’ipereccitazione.

Fernando Pessoa, Il libro dell'inquietudine, 1982 (postumo)

 

Coloro che hanno a lungo goduto dei privilegi di cui noi godiamo, col tempo dimenticano che per conquistarli sono morti degli uomini.
Franklin Roosevelt 
(Fonte sconosciuta)

 

Se per i credenti l’a-teismo è una mancanza, per gli atei stessi è una conquista o una liberazione, in certi casi una condizione del tutto naturale.

Giovanni Soriano, Finché c'è vita non c'è speranza, 2010

 

Qualcuno ha detto che la solitudine può essere una tremenda condanna o una meravigliosa conquista; è vero, ma esiste una terza possibilità: che sia entrambe le cose.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

 

Se mi venissero tolte tutte le mie forze e ricchezze, concedendomi di trattenerne una sola, conserverei la possibilità di parlare, perché con questa riconquisterei tutte le altre.

Daniel Webster (Fonte sconosciuta)

 

I piani dell'anima umana sono infiniti. Bisogna soltanto saper camminare intrepidi sull'abisso: o si conquista la propria cima, o si perisce. Non sarà in ogni caso la vita grigia di quelli del gregge, che si accorge a malapena di esistere.
Stanisław Ignacy Witkiewicz, Insaziabilità, 1930

 

2. Conquista del mondo

Partire è la più bella e coraggiosa di tutte le azioni. Una gioia egoistica forse, ma una gioia, per colui che sa dare valore alla libertà. Essere soli, senza bisogni, sconosciuti, stranieri e tuttavia sentirsi a casa ovunque, e partire alla conquista del mondo.

Isabelle Eberhardt (Fonte sconosciuta)

 

Sarebbe bello conquistare il mondo se poi non lo si dovesse governare.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

 

Per la politica il carattere conta molto più dell'intelligenza: è il coraggio che conquista il mondo.
Joseph Goebbels, Diari, 1923-45

 

Si può conquistare il mondo non solo come capitano, sottomettendolo, ma anche come filosofo, penetrandolo, e come artista, accogliendolo in sé e rigenerandolo.

Christian Friedrich Hebbel, Diario, 1835/63

 

Il ridicolo non esiste: chi ha osato sfidarlo a viso aperto ha conquistato il mondo.

Octave Mirbeau, Gli scrittori, 1925/26

 

Date a una ragazza le scarpe giuste, e conquisterà il mondo.

Marilyn Monroe (fonte sconosciuta)

 

Ed il più grande/ conquistò nazione dopo nazione,/ e quando fu di fronte al mare si sentì un coglione / perché più in là / non si poteva conquistare niente; / e tanta strada per vedere un sole disperato / e sempre uguale e sempre / come quando era partito.
Roberto Vecchioni, Stranamore (pure questo è amore), 1978

 

3. Conquistatore

Patriota. Così si definisce chi antepone gli interessi di una parte a quelli di un tutto. Pedina senza difesa nelle mani di statisti e conquistatori.

Ambrose Bierce, Dizionario del diavolo, 1911

 

Una ricerca comincia sempre con la Fortuna del Principiante. E finisce sempre con la Prova del Conquistatore. 

Paulo Coelho, L'alchimista, 1988

 

Un uomo che è stato l'indiscusso favorito di sua madre mantiene per tutta la vita l'atteggiamento interiore di un conquistatore, quella fiducia nel successo che di frequente porta al successo effettivo.
Sigmund Freud, Un ricordo d'infanzia tratto da "Poesia e verità" di Goethe, 1917

 

Bomba. Il confetto dei conquistatori — e il punto fermo delle discussioni politiche. 

Domenico Giuliotti e Giovanni Papini, Dizionario dell'omo salvatico, 1923

 

Chi uccide un uomo è un assassino. Chi uccide milioni di uomini è un conquistatore. Chi li uccide tutti è un Dio. 

Jean Rostand, Pensieri di un biologo, 1954

 

la più importante, la più grande e più significativa figura che il mondo possa fornire non è il conquistatore del mondo, ma il superatore del mondo, null'altro quindi che la tranquilla vita di un uomo che ha acquistato quella conoscenza grazie a cui egli rinuncia alla volontà di vivere e la nega
Arthur Schopenhauer, Parerga e paralipomena, 1851

 

Fondatori di religioni, conquistatori, rivoluzionari e grandi uomini d’azione in genere, per quanto ammirati, osannati o divinizzati dalle folle, a me, stranamente, hanno sempre dato l’impressione di essere piú che altro dei poveri illusi, i quali, dietro tutte le loro indiscutibili qualità personali, nascondono la semplice incapacità di starsene «in pace in una camera».
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

 

Il mondo è dei conquistatori, perché la maggioranza è volgare e debole.

Alfred de Vigny, Diario di un poeta, 1867 (postumo)

 Invasione - Traguardo
Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su