Aforismario 

 

Fumare / Tabacco

Vedi anche: Sigaro e Sigaretta

 
 

1. Fumo / Fumare

Il fumo uccide. Ma la vita mica scherza.
Alfredo Accatino, L'ilare Ilaria, 1996

 

Ma come fa un fumatore a godersi la sua sigarettina dopo aver letto simili crudeltà: «Il fumo nuoce gravemente alla salute, provoca il cancro, il fumo fa più morti degli incidenti stradali». Ma come si fa? Sarebbe come scrivere sulle mutande di lana: «Queste mutande irritano e vi gratterete il culo tutta la vita!»
Antonio Albanese*

 

E se nel 2315 ci svegliassimo per sentirci raccontare che il fumo non aveva mai fatto male a nessuno?
Woody Allen*

 

Ho smesso di fumare. Vivrò una settimana di più e in quella settimana pioverà a dirotto.
Woody Allen (fonte sconosciuta)
 
Dio che depressione! Forse è meglio se prendo un altro paio di aspirine, solo che così sono... due... quattro... sei aspirine; sto diventando aspirinomane! Qua finisce che me le sbriciolo dentro un pezzo di giornale e me le fumo.
Woody Allen, in Provaci ancora, Sam, 1972

 

Fumare

Humphrey Bogart con l'immancabile sigaretta

in Casablanca, 1942

 

Il fumo passivo nuoce come quello attivo. Però è gratis.
Stefano Andreoli e Alessandro Bonino (a cura di), Spinoza. Qualcosa di completamente diverso, 2012

 

Non ho niente contro le sigarette, e anzi nutro simpatia per chi fuma. Trovo piacevole guardare qualcuno che sappia fumare bene, non dico assumendo pose plastiche, ma con stile, il quale tratti garbatamente la sigaretta, accendendola con sicurezza, portandola alle labbra con eleganza, tenendola fra le dita con nonchalance; che sappia dare la prima boccata senza assumere atteggiamenti falstaffiani, aspiri con disinvoltura evitando di espellere il fumo dal naso, e spenga la sigaretta con fermezza ma senza sminuzzarla (fumare, diciamolo, è più difficile che smettere di farlo).
Antonio Amurri, Famiglia a carico, 1975

 

A volte il fumo è molto meglio dell’arrosto.
Roberto "Freak" Antoni, Non c'è gusto in Italia ad essere intelligenti, 1991

 

La tendenza del fumo di una sigaretta, barbecue, falò, ecc. a dirigersi verso la faccia di una persona è proporzionale alla sensibilità di tale persona verso il fumo.
Arthur Bloch, Legge di Sir Walter, La legge di Murphy II, 1980

 

Non si smette di fumare per le ragioni per cui non dovremmo farlo. [...] Per smettere è necessario smantellare le ragioni per le quali si fuma.
Allen Carr, È facile smettere di fumare se sai come farlo, 1985

 

Tutti i fumatori vorrebbero smettere e possono trovare facile e piacevole farlo; è solo la paura che impedisce loro di provare, e il più grande vantaggio che si ottiene dallo smettere di fumare è proprio liberarsi da tale paura.
ibid.

 

Non esiste un fumatore che non possa smettere.
ibid.

 

Per praticare una virtù ho bisogno di farla diventare un vizio. Fu così che ho preso il vizio di non fumare.
Pino Caruso, Ho dei pensieri che non condivido, 2009

 

Nessun gatto infuriato d'amore miagolerebbe a una femmina che avesse tirato qualche boccata di fumo o ne avesse impregnato il pelo; ma il degenerato uomo permette alle sue amanti di fumare.
Guido Ceronetti, Il silenzio del corpo, 1979

 

Al tempo in cui fumavo ininterrottamente, la sigaretta, dopo una notte bianca, aveva un sapore funebre che mi consolava di tutto.
Emil Cioran, Squartamento, 1979

 

Ero un fumatore accanito e bevevo enormi quantità di caffè. Ho impiegato cinque anni a rinunciarvi, cinque anni veramente di commedia. L’impressione che ho avuto è che avrei perduto l’anima smettendo di fumare e di bere caffè. Ho detto: tanto peggio, tanto meglio. Perdo l’anima!
Emil Cioran, Un apolide metafisico, 1995

 

“Abramo, il momento è difficile, dovresti fare un sacrificio”. “Dimmi Signore, sono qua apposta”. E il Signore disse: “Dovresti smettere di fumare”. “Signore, tu mi chiedi troppo! Io fumo quattro pacchetti di sigarette al giorno… Non potresti chiedermi qualcosa di più semplice?” “E va bene, ” disse il Signore nella sua infinita misericordia, “allora ammazza tuo figlio”. “Grazie” disse Abramo commosso “troppo buono… Sapevo che mi saresti venuto incontro…
Giobbe Covatta, Parola di Giobbe, 1991

 

Fumare è un rituale con cui si dà il benvenuto ai forestieri, fa compagnia nella solitudine, riempie il tempo vuoto, sottolinea l'importanza di certe situazioni ed esprime l'identità individuale e lo stile personale.
Sherwin J. Feinhandler (cit. in William T. Whitby, Il fumo vi fa bene, 1981)

 

Lascia il vizio del fumo, se al suo posto puoi mettere il vizio dell'arrosto.
Luciano Folgore (fonte sconosciuta)
 
Se decidi di smettere di bere, fumare e fare l'amore, non è che vivi più a lungo: la vita ti sembra più lunga.
Clement Freud, su The Observer, 1964
 
Il fumare lo aiutava molto davanti alle donne, a cui il fumo piace, anche perché lo ritengono, e magari con ragione, un gradevole presagio dell'arrosto.
Carlo Emilio Gadda, La cognizione del dolore, 1963/70
 
È ben vero che il fumare e il bere sono una peste dell'umanità; pure in certi momenti sono uno svago che reca l'oblio del male.
Giovanni Gaggino, Tesoro, 1900/17
 
"Le dispiace se fumo?" "Sì." Ecco una risposta che non ho mai osato dare.
Roberto Gervaso, Il grillo parlante, 1983
 
Fumare è un'attività sapienziale. Quando sto fumando una sigaretta non possono chiamarmi per cose futili.
Fausto Gianfranceschi, Aforismi del dissenso, 2012

 

Prima di accendere una sigaretta alla marijuana chiedete ai presenti se gli dà piacere il fumo.
Marcello Marchesi, Il malloppo, 1971
 
Ho smesso di fumare, mi scaricava i nervi. Preferisco lasciare che fumino gli altri e scaricare i miei nervi su di loro.
Gianni Monduzzi, Orgasmo e pregiudizio, 1997

 

È chiaro che tutto quello che ti piace ti fa male, tanto è vero che se una cosa non fa male cominci a dubitare che ti piaccia. Ad esempio, il fumo. Hai smesso di fumare per allungarti la vita. Ma dopo cena l’accorceresti volentieri, per un bel avana che quando te lo metti in bocca ti fa male alla gola e quando lo aspiri ti fa male ai bronchi e quando mandi giù la saliva ti fa male allo stomaco, al duodeno e più scende e più ti fa male a tutte le budella. Senza parlare del tumore ineluttabile che attende il fumatore. Rischiare il cancro lungo tutto il percorso del piacere: non è amore, questo?
Gianni Monduzzi, Salire al cielo fermando le donne in ascensore, 2004

 

Quando uno ha già soddisfatto i propri bisogni, ecco che lo assale la noia ; come può liberarsene? Solo creandosi nuove passioni da dover poi soddisfare. Si produce un bisogno, facendo in modo di patire una mancanza : questa, attraverso l'abitudine, perde un po' alla volta il suo carattere doloroso e diventa un piacere. Si pensi per esempio al fumo.
Friedrich Nietzsche, Frammenti postumi, 1869/89

 

I cerotti per smettere di fumare funzionano, anche se non è bello andare in giro con la bocca sigillata.
Flavio Oreglio, Non è stato facile cadere così in basso, 2007
 
Fumare. Uno s'illude di favorire in questo modo la meditazione, ma la verità è che fumando disperde i pensieri come nebbia, e tutt'al più fantastica, cosa molto diversa dal pensare.
Cesare Pavese, La spiaggia, 1942
 
La vita senza fumo è come il fumo senza l'arrosto.
Cesare Pavese, Il mestiere di vivere, 1935/50 (postumo 1952)
 
Fa più o meno male della nicotina, la donna?
Luigi Pirandello, Ma non è una cosa seria, 1918

 

Fumare una sigaretta rappresenta il contatto più intimo che possiamo avere col fuoco senza scottarci. Il fumatore è la personificazione di Prometeo che ruba il fuoco agli dei per portarselo a casa. Fumiamo per catturare la potenza del sole, per placare l'inferno, per identificarci con la scintilla primordiale, per nutrirci con l'essenza del vulcano. Fumando eseguiamo una versione della danza del fuoco, un rituale antico quanto il tempo.
Tom Robbins, Natura morta con picchio, 1980

 

Baciare un fumatore equivale a leccare un portacenere. Così mi dicono.

ibid.

 

Il polmone del fumatore è una vergine ignuda gettata in sacrificio al dio del fuoco.
ibid.

 

In questo delirio salutista uno non può più nemmeno dire che ha il brutto vizio di fumare e che ritiene comunque peggio quello di rubare. Mi sembra che la lotta al fumo sia diventata una bella cortina fumogena dietro la quale nascondere tutte le magagne... È una questione di priorità: per me quella di difendere gli onesti dai ladri viene prima della difesa dei non fumatori, che comunque vengono rispettati perché tanto noi andiamo fuori a fumare…
Vasco Rossi, La versione di Vasco, 2011

 

Vi è un elemento tipico di gran parte della morale sociale, e cioè l'invidia di coloro che possono abbandonarsi a vizi dai quali dobbiamo astenerci per non incorrere nella disistima dei nostri amici. Coloro che votano, poniamo, per una legge contro il vizio delle sigarette (leggi del genere esistono o sono esistite in parecchi stati americani) sono evidentemente persone che non fumano, per le quali il piacere che altri trovano nel tabacco è motivo di sofferenza.
Bertrand Russell, La conquista della felicità, 1930
 
Un avviso stampato in evidenza sui pacchetti delle sigarette ci informa che «il fumo uccide»; ma dal numero di fumatori ancora in circolazione, si direbbe non abbastanza.
Giovanni Soriano, Malomondo, 2013

 

– Vorrei una sigaretta senza filtro.
– Tesoro, non porti il cerotto anti fumo?
– Quel cerotto può aiutarmi in un solo modo: se lo arrotolo e me lo fumo.
Speed 2, 1997

 

Fumava e il fumo non soffiato via, lo avrebbe volentieri riassorbito per goderne di più
Italo Svevo, Una vita, 1892

 

Le mie giornate finirono coll’essere piene di sigarette e di propositi di non fumare più.
Italo Svevo, La coscienza di Zeno, 1923

 

A me pareva più facile di non mangiare per tre volte al giorno che di non fumare
ibid.

 

Il fumo non è altro che un modo un po’ strano e non troppo noioso di vivere.
ibid.

 

Ricordai persino un consiglio strano che m’era stato dato per liberarmi dall’abitudine del fumo e che poteva valere in quell’occasione: talvolta, per contentarsi, bastava accendere il cerino e gettare poi via e sigaretta e cerino.
ibid.

 

Il fumatore sa digiunare meglio degli altri. Una buona fumata addormenta qualsiasi appetito.

Italo Svevo, Il mio ozio, 1957

 

Uccidere non è come fumare. Si può smettere.
Catherine Tramell (Sharon Stone), in Basic Instinct, 1992

 

Smettere di fumare è la cosa più facile del mondo. Lo so perché l’ho fatto migliaia di volte.
Mark Twain (fonte sconosciuta)
 
Quante sigarette fumo tra una scopata e l’altra? Sei o sette stecche.
Dario Vergassola*
 
È nata la nuova religione della lotta contro il fumo. Una nuova religione con la sua rigida gerarchia, col suo potente Ufficio Propaganda Fede sostenuto dallo stato, coi suoi aggressivi, fanatici missionari; con i suoi discepoli, esseri annoiati avidi di sfuggire al tedio della loro vita abbracciando una nuova causa, che si muovono col paraocchi ed esibiscono uno zelo isterico e una intolleranza raramente conosciuti nella storia.
William T. Whitby, Il fumo vi fa bene, 1981
 

Gli uomini fumano fin dagli albori della storia, apparentemente senza alcun danno e ora, improvvisamente, una campagna appoggiata dal governo e sostenuta da milioni e milioni di dollari condiziona la gente a pensare che il fumo sia la causa del cancro ai polmoni. Non sembra per niente logico e non esiste un brandello di prova che convalidi tale affermazione.
ibid.

 

Perché la gente fuma? "Perché fumare è bello" è la risposta e potrebbe essere proprio questo il motivo profondo dell'opposizione al fumo, dal momento che tanta gente detesta chiunque provi piacere per qualcosa.

ibid.

 

2. Tabacco

Ci si abitua meno alla marijuana che al tabacco. L'erba non nuoce alla salute in genere.
William Burroughs, La scimmia sulla schiena, 1953
 
Tabacco, divino, raro, sovraeccellente tabacco, tanto superiore a tutte le loro panacee, oro potabile, pietra filosofale, sovrano rimedio di tutte le malattie.
Robert Burton, Anatomia della malinconia, 1621
 
L'uso del Tabacco applicato a' nervi dell'odorato senza cagione alcuna è abuso, e con la sua velenosità nuoce a' medesimi nervi, e al cervello.
Francesco Chiari, Cento aforismi fisico-medici, 1743
 
Alla base dell'assunzione delle droghe, di tutte le droghe, anche del tabacco e dell'alcol, c'è da considerare se la vita offre un margine di senso sufficiente per giustificare tutta la fatica che si fa per vivere. Se questo senso non si dà, se non c'è neppure la prospettiva di poterlo reperire, se i giorni si succedono solo per distribuire insensatezza e dosi massicce di insignificanza, allora si va alla ricerca di qualche anestetico capace di renderci insensibili alla vita.
Umberto Galimberti, L'ospite inquietante, 2007
 
È un bisogno della natura che l'uomo talvolta, anche senza dormire, si stordisca. Di qui l'uso del tabacco, dell'alcool e degli oppiacei.
Johann Wolfgang Goethe, Massime e riflessioni, 1833 (postumo)
 
I problemi sollevati dall'alcol e dal tabacco non possono essere risolti, va da sé, con la proibizione. L'unica politica ragionevole è di aprire altre migliori brecce nella speranza di indurre gli uomini e le donne a cambiare le vecchie e cattive abitudini per altre nuove e meno dannose.
Aldous Huxley, Le porte della percezione, 1954

 

Il tabacco! compagno del solitario, amico dello scapolo, cibo per l'affamato, cordiale per l'uomo triste, riposo dell'insonne, fuoco per l'uomo infreddolito... non esiste erba a esso paragonabile sotto la volta celeste.
Charles Kingsley, Avanti verso occidente, 1855

 

Per amor tuo, Tabacco, sono pronto a fare qualsiasi cosa, fuorché morire.
Charles Lamb, Addio al tabacco, 1805
 
Solo un cretino può dire di non amare il tabacco e i ragazzi.
Christopher Marlowe (attribuito)
 
Non c'è niente come il tabacco; è la delizia della gente per bene, e chi vive senza tabacco non è degno di vivere.
Molière, Don Giovanni, 1665
 
Non è senza significato il fatto che due grossi redditi dello stato sian dati dal tabacco e dal lotto, cioè dal fumo e dalla speranza: ambedue narcotici dello spirito di natura voluttuosa e quasi immateriale.
Giovanni Papini, Il sacco dell'orco, 1933
 
Come ha potuto l'uomo nella perversione dei suoi sensi istupidire a tal punto i suoi istinti da fargli accettare uno dei prodotti più tossici del regno vegetale; e la natura come ha potuto mancare al suo compito, abbassarsi tanto da permettere all'uomo di pigliare piacere nel fumo uscito dalla combustione di questo vegetale micidiale, il tabacco?
Maurice Phusis, La caduta dell'umanità, 1920
 
Il miglior argomento a favore del vino, del tabacco, del sesso e dei discorsi a vanvera consiste nel fatto che ogni maggioranza cosiddetta morale li condanna.
Charles Simić, Il mostro ama il suo labirinto, 2008
 
Fino a qualche tempo fa non si sentivano tante proteste per l'odore del tabacco; talvolta accadeva, ma non così di frequente. Quello del tabacco era solo uno degli odori considerati naturali e non sembrava il caso di occuparsene più che tanto. Ora, come risultato della terroristica campagna contro il fumo, il senso dell'olfatto sembra essersi grandemente acuito e si sentono spesso lamentazioni accompagnate da dettagli strazianti su quanto l'odore del tabacco faccia star male.
William T. Whitby, Il fumo vi fa bene, 1981

 

Da tempo immemorabile gli uomini assaporano il piacere del tabacco. Nelle Americhe si fuma tabacco da un numero incalcolabile di anni; in Europa, prima dell'introduzione del tabacco, l'umanità ha fumato fin dalla preistoria erbe di varie specie. Molti poeti ne hanno cantato le lodi, uomini di talento ne hanno ricevuto aiuto per donare al mondo grandi opere letterarie e scoperte scientifiche. Erano fumatori uomini fama si come Einstein, Freud, Thackeray, Darwin, Robert Louis Stevenson, Zola, Churchill, Roosevelt, Edoardo VII, Edoardo VIII (più tardi duca di Windsor). Né mi pare indegno di nota il fatto che tutti hanno raggiunto un'età piuttosto avanzata.
ibid.

 

Per secoli il tabacco ha giocato un ruolo importante nella vita sociale di parecchi paesi. Per la gente niente era più piacevole che sedere a chiacchierare nei bar e nelle osterie, fumando la pipa. Fumare significava compagnia e convivialità, armonia e pace; il tabacco era il grande cemento sociale. E assurdo sentire oggi i nemici del fumo condannarlo come fattore antisociale.
ibid.

 

Proverbi

Bacco, tabacco e Venere riducono l’uomo in cenere.
 
Non giova aver tabacco senza la pipa.
 
Prima si compra la pipa e poi il tabacco.

Libro consigliato

È facile smettere di fumareÈ facile smettere di fumare se sai come farlo
Autore Allen Carr
Traduttore F. Cesati
Editore EWI, 2004

Questo libro è la chiave che vi permetterà di uscire dalla prigione del fumo con facilità. Il metodo Easyway (letteralmente modo facile) non si basa su inutili tattiche intimidatorie, non fa appello alla forza di volontà né porta ad ingrassare, ma, capitolo dopo capitolo, dimostra come sia il fumatore accanito sia quello occasionale possano, serenamente, liberarsi dalla schiavitù della nicotina per sempre.

NOTE
Citazioni sul Fumo e Il Tabacco © Aforismario 2009-2015

*Gino & Michele, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, Baldini&Castoldi, 1995.

Leggi anche frasi su questi argomenti:

Slogan contro il Fumo

Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su