Aforismario 

 

Tremore / Brivido

Vedi anche: Paura

 

Chi ha moglie e figli nella tirannide, tante più volte è replicatamente schiavo e avvilito, quanti più sono gl'individui per cui egli è sforzato sempre a tremare.

Vittorio Alfieri, Della Tirannide, 1777

 

Il dubbio è una passerella che trema fra l'errore e la verità.
Gesualdo Bufalino, Il malpensante, 1987

 

Chi trema sogna di far tremare gli altri, chi vive nello spavento finisce nella ferocia.
Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

 

Senza la volontà né l'audacia di assaporare le nostre paure, come potremmo farne un pungolo o una voluttà? Tremare è facile; ma saper dirigere il proprio tremito è un'arte: da qui derivano tutte le ribellioni. Colui che vuole evitare la rassegnazione deve educare, medicare i propri spaventi e mutarli in gesti e parole.

Emil Cioran, La tentazione di esistere, 1956

 

Il mondo è come un giro di giostra in un parco giochi. Quando scegli di salirci pensi che sia reale, perché le nostre menti sono potenti. La giostra va su e giù, e gira intorno, ti fa tremare e rabbrividire, ed è coloratissima e rumorosa, ed è divertente per un po'. Alcuni ci sono su da tanto tempo e cominciano a chiedersi: "È la realtà o è solo un giro di giostra?".
Bill Hicks, Revelations, 1993

 

Colui che invita i suoi associati a spezzare le catene sembra solo un insensato e un temerario a prigionieri i quali credono che la loro natura li ha fatti unicamente per essere incatenati e per tremare.
Paul-Henri Thiry d’Holbach, Sistema della Natura, 1770

 

Se le sue labbra sono infuocate e lei trema tra le tue braccia, scordatela. Ha la malaria.
Jackie Kannon (cit. in Gino & Michele, Matteo Molinari, Anche le formiche nel loro piccolo s'incazzano. Opera omnia, 1995

 

In arte qualsiasi sentimento dev'essere dato e non sentito: chi sente trema e non farà mai centro.
Arturo Martini, La scultura lingua morta, 1945

 

La sfiducia in sé stessi non sempre se ne va timida e insicura, ma a volte è quasi frenetica; per non tremare si è ubriacata.
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano, 1878

 

La vita è pesante da portare: ma, per favore, non fate troppo i delicati! Noi siamo tutti quanti graziosi e robusti asini e asine. Che cosa abbiamo in comune col bocciolo di rosa, che trema per il peso di una goccia di rugiada?
Friedrich Nietzsche, Così parlò Zarathustra, 1883/85

 

L’uomo passa la sua vita a ragionare sul passato, a lamentarsi sul presente, a tremare per l’avvenire.
Antoine Rivarol, Massime, pensieri e paradossi, (postumo, 1852)

 

L'uomo? È una cosa che trema.
João Guimarães Rosa, Grande Sertão, 1956

 

Parecchi uomini hanno affrontato il patibolo con fierezza; la stessa fierezza ci dovrebbe insegnare a riflettere senza tremare al destino dell'uomo nell'universo.
Bertrand Russell, Perché non sono cristiano, 1957

 

Col gelo ognuno impara a tremare.
Proverbio

 

Se uno trema col solleone campa poco o è un gran minchione.
Proverbio

 

2. Brivido

È triste rimanere soli, si avverte un brivido nel cuore dal quale forse non ci riprenderemo mai più.
Romano Battaglia, Foglie, 2009

 

Una canzone che non fa rabbrividire non è una buona canzone.

Bono Vox

 

E come un cerchio nell'acqua / si perde nel mare / tutta la vita ora è dietro di me / è un amore che fa venire i brividi / e che ci rende nostalgici / simili ai versi di una poesia / e a qualsiasi pazzia.
Rossana Casale, Brividi, 1986

 

Quasi tutte le opere sono fatte con sprazzi di imitazione, brividi appresi ed estasi plagiate.

Emil Cioran, Sillogismi dell'amarezza, 1952

 

Se gli uomini vedessero quello che è sotto la pelle, così come accade con la lince di Beozia, rabbrividirebbero alla visione della donna.

Umberto Eco, Il nome della rosa, 1980

 

L'uomo moderno è affamato di vita. Ma poiché, essendo un automa, non riesce a vivere la vita come attività spontanea, prende come suo surrogato qualsiasi sorta di emozione e brivido: il brivido del bere, degli sport, del vivere vicariamente le emozioni di personaggi irreali dello schermo.
Erich Fromm, Fuga dalla libertà, 1941

 

Il vento fa tremare le foglie, ma i brividi li sento io.
Roberto Gervaso, La volpe e l'uva, 1989

 

Il brivido è il meglio dell'umanità.

Johann Wolfgang Goethe, Faust, 1808

 

Come l’acqua ai tuoi piedi viene percorsa da un improvviso, squamoso tremolio, così anche nell’occhio umano ci sono tali improvvise insicurezze e ambiguità, in cui ci si chiede: è un brivido? è un sorriso? sono tutt’e due le cose?
Friedrich Nietzsche, Umano troppo umano II, 1879/80

 

Ciò che è tipico ci lascia freddi, soltanto l'individuale ci fa rabbrividire.

Thomas Mann, Doktor Faustus, 1947

 

E quando ti accorgi che la sera è già lì / che qualcosa finisce o comincia così / i brividi i brividi che senti salire / sono quelli che ancora non riesci a capire / e rimani così intontito a guardare / qualche cosa che forse non potrai raccontare.

Vasco Rossi, Una nuova canzone per lei, 1985

 

La vita è un brivido che vola via / è tutto un equilibrio sopra la follia.
Vasco Rossi, Sally, 1996

Freddo
Home Page - Avvertenze - Contatti - Torna su